Sedere piatto come risolvere con la chirurgia estetica

Nell’era attuale, dove l’immagine e l’estetica personale sono sempre più al centro dell’attenzione, i canoni di bellezza continuano a evolversi, influenzando profondamente come ci vediamo e ci sentiamo. La forma e il volume dei glutei sono diventati aspetti cruciali, con molte donne che aspirano a un fondoschiena alto, sodo e armonioso, simbolo di giovinezza e attrattività.

La moda e le influencer del web, amplificate dai social network, hanno notevolmente spostato l’ideale di bellezza verso figure più piene e curve. Questi media digitali, mostrando quotidianamente immagini di “perfezione” estetica, accrescono la pressione sociale per adattarsi a questi nuovi standard di bellezza. Di conseguenza, un numero sempre maggiore di donne, soprattutto le più giovani, vede la chirurgia estetica come un mezzo per migliorare l’aspetto di un sedere piatto e avvicinarsi agli ideali estetici tanto celebrati online.

La chirurgia estetica è diventata così una scelta popolare per chi cerca di migliorare l’estetica dei propri glutei, riflettendo un trend in forte crescita per ottimizzare l’aspetto fisico in risposta alle influenze dei social media. Ora, esaminiamo le opzioni chirurgiche disponibili, i loro vantaggi e come possono rispondere alle esigenze di chi cerca un cambiamento significativo.

In questo articolo con il Dott. Pietro Campione, chirurgo esperto specializzato in gluteoplastica, lipofilling del gluteo (Brazilian Butt Lift o BBL) o, vediamo quali sono le soluzioni chirurgiche per un culo piatto e senza curve.

Se desideri avere un lato B alto e sodo e migliorare la silhouette del tuo fondoschiena puoi rivolgerti al dott. Pietro Campione.

È possibile prendere appuntamento contattando il numero +39 0574584453 o al +39 351 9772175, o inviando una richiesta via email a pietrocampione@gmail.com.

Cause del sedere piatto

Prima di esplorare le soluzioni chirurgiche disponibili, è fondamentale comprendere le molteplici cause che possono portare a un sedere piatto. Queste variano notevolmente tra gli individui e possono essere genetiche o legate allo stile di vita, influenzando significativamente la forma e il volume dei muscoli glutei.

  • Genetica: La predisposizione genetica è determinante nella forma dei muscoli glutei e nell’accumulo di tessuto adiposo in questa zona. Per alcune persone, la struttura ereditata può rendere più difficile ottenere il volume e la forma desiderati, nonostante gli sforzi e l’esercizio fisico.
  • Stili di vita sedentaria: Abitudini quotidiane come una marcata sedentarietà, lunghe ore trascorse seduti o una postura scorretta possono indebolire i muscoli glutei e alterarne la forma. Anche la mancanza di attività fisica, che non stimola adeguatamente questi muscoli, può contribuire a un aspetto piatto e privo di tonicità.
  • Carenza di estrogeni: In particolare nelle donne, gli estrogeni favoriscono l’accumulo di adipe nella parte centrale del corpo, inclusi i glutei. Una loro carenza può quindi portare a glutei meno voluminosi e più piatti.
  • Fisico esile e mancanza di massa magra: Individui con un fisico naturalmente magro e con poco tessuto adiposo possono avere glutei meno pronunciati. Inoltre, una scarsa massa muscolare e resistenza possono rendere inefficace l’allenamento dei glutei.
  • Dimagrimenti rapidi: La perdita di peso veloce e significativa può ridurre il tessuto adiposo nei glutei, contribuendo a un aspetto più piatto.
  • Fattori ambientali e comportamentali: L’aumento della sedentarietà, spesso associato a un lavoro d’ufficio o all’uso prolungato di dispositivi elettronici, può portare a un’atrofia muscolare e a un indebolimento dei tessuti connettivi che sostengono i glutei. Posture scorrette possono alterare l’equilibrio muscolare e la distribuzione del grasso, contribuendo ulteriormente a un aspetto piatto dei glutei.

Questi fattori possono influenzare in modo significativo la percezione che una persona ha di se stessa e il benessere psicologico, portando a insicurezze o a disturbi più seri come la dismorfofobia.

L’effetto dei media e dei social media, che spesso enfatizzano la preferenza per glutei pieni e rotondi, può aumentare la pressione sociale per conformarsi a questi ideali, influenzando negativamente l’immagine di sé.

Opzioni chirurgiche per correggere un sedere piatto

Lipofilling del gluteo (Brazilian Butt Lift – BBL)

Il lipofilling gluteale, meglio conosciuto come Brazilian Butt Lift (BBL), è una delle tecniche più popolari per l’aumento e il rimodellamento dei glutei. Questo metodo non solo incrementa il volume, ma migliora anche il contorno dei glutei, producendo risultati che appaiono naturali e armoniosi.

Procedura di lipofilling

La procedura di lipofilling si svolge in tre fasi principali:

  • Prelievo del tessuto adiposo: Inizia con la liposuzione, durante la quale il grasso in eccesso viene asportato da aree come l’addome, i fianchi o le cosce. Questo passaggio è realizzato utilizzando strumenti sottili chiamati cannule, che consentono l’aspirazione del grasso minimizzando i traumi ai tessuti circostanti.
  • Purificazione del grasso: Una volta prelevato, il grasso subisce un processo di purificazione. Durante questa fase, le cellule adipose vengono separate da altre sostanze come il sangue, l’olio e il liquido anestetico. Questo passaggio è cruciale per garantire che solo il tessuto di migliore qualità venga reiniettato, riducendo così il rischio di reazioni avverse e aumentando la probabilità di successo dell’innesto.
  • Reiniezione nel tessuto gluteo: Il grasso purificato viene poi iniettato nei glutei attraverso piccole incisioni. Il chirurgo utilizza tecniche precise per distribuire il grasso in modo uniforme, assicurando il raggiungimento del volume e del contorno desiderati. Il numero di iniezioni può variare a seconda delle esigenze specifiche del paziente.

Vantaggi del lipofilling gluteale

Utilizzando il tessuto adiposo della stessa persona, il BBL riduce significativamente il rischio di reazioni allergiche o rigetto, a differenza di altri metodi che utilizzano materiali sintetici. Inoltre, questa tecnica contribuisce a una doppia miglioria estetica: rimodella le aree da cui il grasso è stato prelevato, migliorando la silhouette generale, e aumenta il volume dei glutei per un aspetto più pieno e tonico.

Il BBL è ideale per chi desidera un miglioramento notevole ma naturale dell’aspetto dei glutei, offrendo risultati duraturi che mantengono l’armonia e le proporzioni del corpo. Questa procedura è diventata una scelta popolare per il suo approccio meno invasivo rispetto all’inserimento di impianti e per i risultati esteticamente gratificanti che può offrire.

Gluteoplastica con impianti

Per coloro che non dispongono di sufficiente grasso corporeo per un lipofilling o desiderano risultati più definiti e duraturi, la gluteoplastica con impianti rappresenta un’ottima soluzione.

Questa procedura prevede l’inserimento di protesi glutee, progettate specificamente per il tessuto dei glutei e simili agli impianti mammari ma adattati per sopportare le forze di pressione quotidiane come sedersi e camminare.

Procedure e tecniche della gluteoplastica

Gli impianti sono realizzati in silicone solido e altamente coesivo.

Prima dell’intervento, il chirurgo effettua una valutazione dettagliata per determinare le dimensioni, la forma e la posizione ideale degli impianti basandosi sulla struttura corporea del paziente e sugli obiettivi estetici desiderati. Il paziente avrà la possibilità di esprimere le proprie aspettative e di ricevere informazioni dettagliate riguardo al procedimento chirurgico, ai risultati possibili e ai potenziali rischi.

L’operazione di gluteoplastica richiede anestesia generale e dura in media tra le due e le tre ore. Il chirurgo realizza delle incisioni strategicamente nascoste nella piega gluteale o tra le natiche per ridurre la visibilità delle cicatrici.

Successivamente, crea delle tasche sotto il grande muscolo gluteo o sopra di esso, a seconda delle esigenze individuali e delle preferenze chirurgiche, dove verranno posizionati gli impianti. Al termine dell’inserimento, le incisioni vengono suturate e medicate adeguatamente.

Benefici della gluteoplastica con impianti

  • Aumento immediato del volume: A differenza di altre procedure che possono richiedere più sedute o un periodo di attesa per il consolidamento del grasso, gli impianti glutei offrono un incremento immediato del volume.
  • Risultati a lungo termine: Gli impianti glutei sono progettati per durare molti anni, offrendo una soluzione a lungo termine senza la necessità di ritocchi frequenti.
  • Aspetto e tatto naturali: I materiali moderni utilizzati per gli impianti sono sviluppati per emulare la consistenza del tessuto gluteo, assicurando che l’aspetto e il senso al tatto siano il più naturali possibile.

La gluteoplastica con impianti è quindi ideale per chi cerca una soluzione efficace e duratura per migliorare l’estetica dei glutei, soprattutto in casi dove il lipofilling non è applicabile o sufficiente.

Benefici delle procedure chirurgiche

Entrambe le procedure offrono benefici significativi:

  • Aspetto naturale: Sia il lipofilling che gli impianti sono progettati per integrarsi con i tessuti esistenti, offrendo un aspetto naturale.
  • Durata dei risultati: Mentre il lipofilling può richiedere ritocchi nel tempo, gli impianti tendono a offrire risultati duraturi.
  • Miglioramento della silhouette: Oltre ad aumentare il volume, queste procedure possono migliorare l’armonia generale delle proporzioni corporee.

Cosa aspettarsi dal post-operatorio

Il recupero varia in base alla procedura scelta. Generalmente, il lipofilling permette un ritorno più rapido alle attività quotidiane, mentre la gluteoplastica con impianti può richiedere un periodo di recupero più lungo.

È fondamentale seguire attentamente le indicazioni del chirurgo per garantire i migliori risultati possibili e minimizzare il rischio di complicazioni.

Quanto costa correggere un sedere piatto

Correggere un sedere piatto attraverso interventi di chirurgia estetica rappresenta un’opzione considerata da molti, ma uno dei principali interrogativi riguarda i costi associati. In Italia, il prezzo per tali interventi varia ampiamente a seconda della tecnica utilizzata e di altri fattori chiave.

Uno degli approcci più comuni è la gluteoplastica con protesi, che consiste nell’inserire impianti artificiali per migliorare il volume e la forma dei glutei. Questo tipo di intervento è tra i più onerosi, con un costo che può andare dai 6.000 ai 10.000 euro. La cifra più elevata si giustifica con la necessità di utilizzare materiali specifici per le protesi e la complessità dell’operazione stessa.

Un’alternativa è rappresentata dal lipofilling, un metodo che prevede il trasferimento del grasso corporeo del paziente stesso nelle zone gluteali. Questa procedura è generalmente meno costosa rispetto all’inserimento di protesi, oscillando tra i 4.000 e gli 8.000 euro. Il costo inferiore è dovuto al fatto che non si rendono necessari materiali esterni come le protesi.

Oltre al costo dell’intervento chirurgico, è essenziale considerare anche le spese aggiuntive. Queste includono le visite pre e post-operatorie, i costi di un eventuale ricovero clinico, e variano in base alla regione d’Italia, alla reputazione della clinica e all’esperienza del chirurgo.

Per ottenere una stima accurata e personalizzata dei costi, è sempre consigliato rivolgersi a un chirurgo estetico qualificato. Solo un professionista può offrire una consulenza dettagliata basata sulle specifiche necessità del paziente e sulle caratteristiche individuali che potrebbero influenzare il tipo di intervento e i relativi costi.

Alternative alla chirurgia per avere un sedere alto e sodo

Migliorare l’aspetto dei glutei senza ricorrere alla chirurgia è possibile attraverso un approccio integrato che include esercizio fisico, nutrizione adeguata e uno stile di vita sano. Ecco alcune strategie efficaci per tonificare e rassodare i glutei naturalmente:

Esercizi mirati per il rafforzamento dei glutei:

  • Squat: Fondamentali per tonificare i glutei, gli squat possono essere variati per aumentarne l’efficacia. Le varianti includono squat sumo, per un maggiore lavoro sui muscoli interni delle cosce, e squat con salto, che aggiunge un elemento cardio all’allenamento.
  • Affondi: Perfetti per lavorare i glutei profondamente, gli affondi possono essere eseguiti in diverse varianti come l’affondo laterale e l’affondo bulgaro, per stimoli diversificati.
  • Stacchi da terra: Questo esercizio mira al gluteo massimo e ai muscoli posteriori della coscia. È cruciale mantenere la schiena dritta e scegliere un peso adeguato per massimizzare i benefici e minimizzare il rischio di infortuni.
  • Ponte gluteo: Ideale per isolare i glutei, questo esercizio può essere intensificato con l’uso di pesi o eseguendo il movimento con i piedi su una superficie rialzata.
  • Kickback e Donkey Kicks: Utili per mirare alla parte posteriore dei glutei, questi esercizi possono essere potenziati con bande elastiche o cavigliere pesanti.

Dieta e nutrizione per il sostegno dei glutei:

  • Proteine magre: Alimenti come pollo, tacchino, legumi e pesce sono essenziali per la riparazione muscolare e la crescita.
  • Carboidrati complessi: Cereali integrali e verdure a foglia verde forniscono l’energia necessaria e sono ricchi di nutrienti.
  • Frutta fresca e grassi salutari: Frutti e alimenti come l’avocado, i semi di chia e l’olio d’oliva contribuiscono alla salute generale e offrono energia sostenuta.

Stile di vita per il mantenimento dei risultati:

  • Gestione dello stress: Tecniche di rilassamento come yoga e meditazione possono migliorare il benessere generale e aiutare nella gestione dello stress quotidiano.
  • Qualità del sonno: Un riposo adeguato, tra le 7 e le 9 ore per notte, è fondamentale per permettere al corpo di recuperare e rafforzarsi.

A chi rivolgersi per correggere un sedere piatto

La scelta del professionista giusto per correggere un sedere piatto è cruciale per garantire risultati soddisfacenti e sicuri. Il Dott. Pietro Campione è un esperto in chirurgia plastica e estetica, specializzato in interventi di miglioramento del profilo gluteale, offrendo due opzioni principali: lipofilling e gluteoplastica con protesi.

Il lipofilling è un procedimento che utilizza il grasso autologo del paziente per aumentare il volume dei glutei. Questa tecnica è particolarmente apprezzata per il suo doppio beneficio: riduce il grasso in aree indesiderate e aumenta il volume laddove necessario, garantendo un aspetto naturale e armonioso. Il Dott. Campione, con la sua profonda conoscenza della tecnica, assicura risultati personalizzati basati sulla struttura corporea e le aspettative del paziente.

Per chi desidera risultati più immediati e definiti, la gluteoplastica con protesi rappresenta un’altra eccellente opzione. Questa procedura implica l’inserimento di impianti specifici per migliorare la forma e il volume dei glutei. Grazie alla vasta esperienza del Dott. Campione, i pazienti possono contare su un intervento sicuro e su misura, progettato per ottenere il massimo beneficio estetico.

Per coloro che desiderano avere un sedere alto e sodo e correggere il proprio sedere piatto con l’aiuto di un chirurgo plastico di fiducia, il Dott. Pietro Campione effettua visite a Prato e Firenze. È possibile prendere appuntamento contattando il numero +39 0574584453 o al +39 351 9772175, o inviando una richiesta via email a pietrocampione@gmail.com.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

come eliminare il doppio mento e la pappagorgia

NEWS 21/05/2024

Come eliminare il doppio mento o pappagorgia con la chirurgia

Il doppio mento, noto anche come pappagorgia, è…

Leggi tutto
lifting del sopracciglio

NEWS 12/05/2024

Lifting del sopracciglio

L'aspetto e la posizione corretta del sopracciglio svolgono…

Leggi tutto
aumentare il volume dei polpacci con protesi e lipofilling

NEWS 06/05/2024

Aumentare il volume dei polpacci: con protesi e lipofilling

I polpacci rappresentano una parte del corpo spesso…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer