Lifting braccia flaccide: eliminare il grasso in eccesso e tonificare

Le braccia flaccide rappresentano un autentico incubo per molte donne, e purtroppo molte si trovano a cercare una soluzione per affrontare questo problema . Si tratta di un inestetismo comune, che di solito si manifesta dopo i 40 anni.

La pelle situata tra il gomito e l’ascella, nella zona del muscolo tricipite, tende a perdere elasticità e tonicità nel corso degli anni, assumendo un aspetto “cadente”.

Le braccia flaccide vengono chiamate anche “braccia a tendina” o “ali di pipistrello“.

In inglese, ci si riferisce alle braccia flaccide come “bingo wings“, letteralmente “ali del bingo”. Per capire l’origine di questo termine, basta immaginare le signore anziane che agitano il braccio con la cartella vincente in mano durante una partita a bingo, mettendo in mostra il tricipite rilassato.

Questo inestetismo non causa solo un disagio estetico, ma può avere un impatto significativo anche dal punto di vista psicologico, influenzando la vita sociale e la sfera affettiva delle persone. Sentirsi a disagio con l’aspetto delle proprie braccia può minare la fiducia in se stesse e limitare la scelta di abbigliamento.

Tuttavia, c’è una buona notizia: la brachioplastica (lifting alla braccia) e la liposuzione alle braccia rappresentano soluzioni efficaci per affrontare questo problema. Grazie ai progressi continui nel campo della chirurgia estetica, oggi è possibile eliminare l’eccesso di grasso e pelle dalle braccia, donando loro tonicità e definizione.

Nel seguente articolo, esploreremo la liposuzione alle braccia e la brachioplastica, illustrando i numerosi benefici di entrambe le procedure, i costi e il processo di recupero post operatorio.

La tua sicurezza e il tuo benessere sono sempre al centro delle nostre preoccupazioni, ed è per questo che ti incoraggiamo a effettuare una visita personalizzata.

Cause delle braccia flaccide

Le braccia flaccide possono essere un problema comune e influenzano l’aspetto estetico del nostro corpo. Ci sono diverse cause che contribuiscono a questo fenomeno, ed è importante comprendere i fattori che influenzano l’elasticità cutanea per trovare soluzioni efficaci.

Ecco le principali cause delle braccia flaccide:

1. Invecchiamento cutaneo

L’invecchiamento cutaneo è un processo naturale che colpisce tutti noi nel corso degli anni. A partire dai 25 anni, i fibroblasti, le cellule responsabili della produzione di collagene ed elastina, diminuiscono la loro attività. Questo comporta una perdita di tonicità e di elasticità della pelle, causando l’insorgenza di rughe e braccia flaccide. Il tricipite, la zona muscolare delle braccia, è particolarmente vulnerabile a questo fenomeno a causa della sottigliezza della pelle in quella zona.

2. Cambi di peso improvvisi

I cambi di peso improvvisi possono influire sull’elasticità della pelle. Se si verifica una rapida perdita di peso, il tessuto sottocutaneo e adiposo si riduce in modo eccessivo, lasciando la pelle in eccesso che crea l’effetto delle “ali di pipistrello”. D’altra parte, un aumento di peso eccessivo può causare l’accumulo di grasso nella zona del tricipite, che esercita una pressione verso il basso e contribuisce alla formazione delle braccia flaccide.

3. Scarso livello di attività fisica

Uno stile di vita sedentario può influire negativamente sul tono muscolare e sulla salute delle braccia. La riduzione del volume muscolare può causare un eccesso di pelle nella zona, contribuendo alla flaccidità delle braccia. Mantenere uno stile di vita attivo e dedicare del tempo all’esercizio fisico regolare può aiutare a migliorare il tono muscolare e ridurre le braccia flaccide.

4. Alimentazione squilibrata e scarsa idratazione

Un’alimentazione carente può influire sulla salute dei muscoli e della pelle. La mancanza di proteine e acidi grassi omega-3, essenziali per la massa muscolare, può causare una riduzione del tono muscolare. Inoltre, la salute della pelle dipende anche da una dieta equilibrata. Vitamina C, vitamina E e minerali sono importanti per il tessuto connettivo, in particolare la vitamina C che favorisce la sintesi del collagene. L’idratazione adeguata è anche fondamentale per mantenere l’elasticità della pelle. Bere a sufficienza e applicare prodotti idratanti sulla pelle possono contribuire a migliorare l’aspetto delle braccia.

5. Alcool, fumo, smog e raggi UV

L’alcool, il fumo, lo smog e l’esposizione ai raggi UV possono influire negativamente sulla salute della pelle. L’alcool è calorico e può contribuire all’aumento di peso, oltre a causare disidratazione. Il fumo, lo smog e i raggi UV generano radicali liberi nell’organismo, che danneggiano le cellule della pelle e accelerano l’invecchiamento cutaneo.

Brachioplastica (lifting braccia)

La brachioplastica, o lifting delle braccia, è una procedura chirurgica che rimodella le braccia attraverso la rimozione dell’eccesso di pelle e grasso.

Questa procedura è solitamente raccomandata per le persone che hanno braccia flaccide o cadenti a causa di una perdita di peso significativa o dell’invecchiamento.

Durante la brachioplastica, il chirurgo praticherà un’incisione lungo la parte interna o posteriore delle braccia e rimuoverà il tessuto in eccesso.

Successivamente, la pelle restante verrà ridistribuita e suturata per ottenere un aspetto più tonico e levigato. La brachioplastica richiede un periodo di recupero più lungo rispetto alla liposuzione alle braccia e può comportare cicatrici visibili.

Per chi è indicato l’intervento

I candidati ideali per sottoporsi alla brachioplastica sono uomini e donne che hanno sperimentato un significativo e duraturo calo di peso (almeno 6 mesi), e che ora presentano un eccesso di pelle e/o tessuto adiposo nelle braccia. Questa procedura è altresì raccomandata per pazienti con obesità localizzata e lipodistrofia nelle braccia, nonché per coloro che manifestano segni precoci di invecchiamento.

Brachioplastica: Visita pre operatoria

La brachioplastica è un intervento personalizzato che richiede una consulenza specialistica accurata. Durante la visita iniziale, il chirurgo esamina attentamente le alterazioni estetiche e funzionali delle braccia, valutando la qualità della pelle, l’eccesso di pelle orizzontale e verticale e la flaccidità cutanea. La quantità di tessuto adiposo in eccesso viene valutata mediante un test specifico.

È importante considerare che le modifiche alle braccia possono coinvolgere anche la superficie laterale del torace, oltre la piega ascellare posteriore, richiedendo un’analisi approfondita della parte superiore del tronco.

La valutazione delle condizioni di salute del paziente è un aspetto cruciale per escludere potenziali complicanze che potrebbero influire sull’esito dell’intervento, come l’ipertensione, problemi di coagulazione o cicatrizzazione.

Prima della brachioplastica, vengono fornite precise indicazioni riguardanti la dieta pre e post-operatoria, l’assunzione di farmaci, alcol e sigarette.

Brachioplastica: la procedura chirurgica per ridurre le braccia flaccide

Durante l’intervento, il paziente viene sottoposto a anestesia generale o locale con sedazione.

Il chirurgo effettua un’incisione lungo la parte interna del braccio, solitamente dal gomito alla ascella, cercando di posizionarla in modo da ridurne al minimo la visibilità.

Attraverso questa incisione, viene eliminato l’eccesso di pelle e, se necessario, viene eseguita anche la liposuzione per rimuovere il tessuto adiposo in eccesso.

Post Operatorio

Una volta rimossi l’eccesso di pelle e il tessuto adiposo, il chirurgo sutura le incisioni con punti riassorbibili. È possibile che vengano applicati dei drenaggi per evitare la formazione di accumuli di fluidi durante la fase di guarigione.

Dopo l’intervento, il paziente dovrà seguire le istruzioni post-operatorie fornite dal chirurgo. Sarà necessario indossare un bendaggio compressivo per un periodo di tempo determinato per favorire la corretta guarigione e la riduzione del gonfiore. Inoltre, è importante evitare sforzi e attività fisica intensa per un certo periodo di tempo.

La brachioplastica è un intervento chirurgico che può avere risultati molto soddisfacenti per coloro che desiderano migliorare l’aspetto delle braccia. Se stai cercando un intervento per ridurre il rilassamento delle braccia e ritrovare una forma più tonica, la brachioplastica potrebbe essere la soluzione adatta a te.

Liposuzione alle braccia

La liposuzione alle braccia è una procedura chirurgica che mira a rimuovere l’eccesso di grasso dalle braccia per renderle più snelle e toniche.

Questa procedura viene eseguita attraverso l’inserimento di sottili cannule nella zona interessata, che aspirano il grasso in eccesso.

La liposuzione alle braccia è solitamente raccomandata per le persone che hanno accumuli di grasso localizzati nelle braccia e che desiderano un miglioramento estetico senza la necessità di rimuovere la pelle in eccesso.

Rispetto alla brachioplastica, la liposuzione alle braccia richiede un periodo di recupero più breve e ha cicatrici molto più piccole.

Per chi è indicato l’intervento

I candidati ideali per la liposuzione braccia sono persone in buona salute generale che sono insoddisfatte dell’aspetto delle loro braccia a causa dell’eccesso di grasso e della mancanza di tono muscolare.

È importante che i candidati abbiano aspettative realistiche e comprendano i potenziali rischi e benefici della procedura.

Liposuzione braccia: la procedura per ridurre le braccia a bandiera

La procedura di liposuzione braccia flaccide viene eseguita in sala operatoria utilizzando anestesia locale o generale, a seconda delle preferenze del paziente e del chirurgo.

Durante l’intervento, il chirurgo plastico praticherà delle incisioni molto piccole nelle aree interessate delle braccia. Attraverso queste incisioni, verrà inserita una sottile cannula, che sarà utilizzata per aspirare il grasso in eccesso. Una volta completata la rimozione del grasso, il chirurgo chiuderà le incisioni con punti di sutura.

Differenze tra brachioplastica e liposuzione alle braccia

La principale differenza tra brachioplastica e liposuzione alle braccia risiede nell’obiettivo della procedura.

Mentre la brachioplastica si concentra sulla rimozione di pelle e grasso in eccesso, la liposuzione alle braccia mira principalmente a rimuovere solo il grasso localizzato.

Pertanto, se hai braccia con eccesso di pelle o pelle flaccida, potresti beneficiare maggiormente della brachioplastica. D’altra parte, se desideri semplicemente ridurre il volume delle tue braccia e rimuovere l’accumulo di grasso, la liposuzione alle braccia potrebbe essere la scelta più adatta per te.

Braccia flaccide prima e dopo l’intervento

Rischi e considerazioni

Entrambe le procedure chirurgiche comportano rischi e considerazioni che devono essere attentamente valutati.

La brachioplastica può comportare cicatrici visibili e richiede un periodo di recupero più lungo rispetto alla liposuzione alle braccia. Inoltre, come per qualsiasi intervento chirurgico, possono verificarsi complicazioni come infezioni, ematomi o reazioni all’anestesia.

È fondamentale seguire tutte le indicazioni del chirurgo durante il periodo post-operatorio per garantire una corretta guarigione.

La liposuzione alle braccia, sebbene meno invasiva, può comportare rischi come asimmetria, irregolarità nella superficie della pelle o cicatrici visibili. È importante seguire tutte le istruzioni post-operatorie per garantire una corretta guarigione e ottenere i migliori risultati possibili.

 

Domande e Risposte

La liposuzione braccia flaccide si concentra principalmente sulla rimozione del grasso in eccesso dalle braccia, mentre la brachioplastica è un intervento chirurgico che rimuove sia il grasso in eccesso che l’eccesso di pelle. La brachioplastica è generalmente consigliata per pazienti con una significativa flaccidità della pelle nelle braccia, mentre la liposuzione può essere più adatta per pazienti con un accumulo di grasso localizzato.

Le opzioni di trattamento per le braccia flaccide includono interventi chirurgici come la brachioplastica o la liposuzione, trattamenti non invasivi come i trattamenti con radiofrequenza o laser, e l’uso di creme e lozioni idratanti specifiche.

Per mantenere i risultati a lungo termine della liposuzione braccia flaccide, è importante seguire uno stile di vita sano ed equilibrato. Ciò include una dieta equilibrata, l’esercizio fisico regolare e il mantenimento di un peso stabile. Inoltre, è consigliabile seguire tutte le indicazioni post-operatorie fornite dal chirurgo plastico e sottoporsi a controlli periodici per valutare il mantenimento dei risultati ottenuti.

La durata del recupero dopo la liposuzione braccia può variare da persona a persona. Di solito, i pazienti possono tornare alle normali attività quotidiane entro una settimana o due dall’intervento. Tuttavia, l’esercizio fisico intenso e le attività che richiedono l’uso delle braccia potrebbero richiedere più tempo per essere riprese. Il chirurgo plastico fornirà indicazioni specifiche sul recupero e sugli esercizi post-operatori per favorire una guarigione ottimale.

I risultati degli interventi possono essere a lungo termine se il paziente mantiene uno stile di vita sano ed equilibrato. Tuttavia, è importante notare che il processo di invecchiamento naturale e i cambiamenti nel peso corporeo possono influenzare l’aspetto delle braccia nel corso del tempo. Mantenere una dieta equilibrata e fare regolare attività fisica può aiutare a preservare i risultati a lungo termine.

Se si ha la pelle molto flaccida nelle braccia, potrebbe essere più appropriato considerare un intervento di brachioplastica invece della liposuzione. La migliore opzione sarà determinata durante una consultazione con un chirurgo plastico qualificato, che valuterà attentamente le tue esigenze specifiche e ti consiglierà il trattamento più adatto.

Un’alimentazione equilibrata fornisce i nutrienti essenziali per il mantenimento della salute dei muscoli e della pelle. Le proteine, gli acidi grassi omega-3 e le vitamine sono particolarmente importanti per il tono muscolare e l’elasticità cutanea.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

Brazilian Butt Lift BBL

NEWS 14/07/2024

Brazilian Butt Lift BBL: lifting brasiliano per lato B perfetto

Il Brazilian Butt Lift (BBL) è una procedura…

Leggi tutto
liposuzione post operatorio

NEWS 08/07/2024

Liposuzione post operatorio: cosa succede al corpo dopo l’intervento

L'aspirazione di una silhouette armoniosa e di un'immagine…

Leggi tutto
torsoplastica

NEWS 04/07/2024

Torsoplastica: cos’è, come funziona e quanto costa

Per molte persone, il percorso verso una nuova…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer