Filler labbra con acido ialuronico in Toscana

Vedendo la tua immagine allo specchio osservi come il contorno labbra non sia più definito come una volta?

Se la bocca appare più sottile e segnata, forse è arrivato il momento di chiedere un consulto a un medico estetico, che possa trovare la formula adatta a ringiovanire il volto mantenendo un aspetto naturalmente radioso e non artificiale.

Rivolgiti quindi a uno specialista, che per prima cosa procederà con un colloquio conoscitivo e con l’osservazione diretta del tuo viso.

Lo scopo è analizzare i tessuti, la loro tonicità e le condizioni delle labbra, per poi scegliere l’approccio più adatto a seconda del caso specifico.

Se hai bisogno di un consulto o desideri fare un trattamento filler alle labbra contattami.

Filler labbra con acido ialuronico

Se noti che con il passare del tempo il contorno labbra appare particolarmente segnato e le piccole rughe impediscono al rossetto di stendersi correttamente, il filler con acido ialuronico potrebbe essere la soluzione adatta a risolvere il problema.

Il filler alle labbra è un trattamento poco invasivo e molto versatile, che non solo distende i tessuti rendendo otticamente più giovane la zona, ma rimpolpa le labbra così che possano apparire carnose e voluminose.

Lo scopo è ottenere un risultato il più possibile naturale, dando pienezza alla bocca ma evitando un effetto finale artificioso e la formazione di grumi e di aree troppo gonfie.

Se sei curiosa di scoprire quali sono i vantaggi di tale metodo, in questo articolo scopriremo i segreti del filler labbra all’acido ialuronico, analizzando come viene eseguito, per chi è indicato e qual è la sua durata nel tempo.

I benefici sono molteplici in quanto, con una spesa contenuta e un intervento non invasivo, è possibile aumentare i volumi delle labbra, armonizzare i lineamenti del viso e togliere qualche anno con un effetto naturale.

Tipologia di filler con acido ialuronico

In linea generale, è possibile distinguere tre diverse tipologie di trattamento filler, che dipendono dall’obiettivo che si sta perseguendo.

Filler ad alta densità

La formula del filler ad alta densità è molto ricca di acido ialuronico, una sostanza che ha numerosi benefici tra i quali la capacità di rimpolpare e rendere le labbra voluminose e carnose.

Si utilizza questo metodo nel caso in cui si desideri gonfiare la bocca e renderla più grande, sempre mantenendo correttamente le proporzioni e lavorando progressivamente per modulare il risultato.

Un abile medico estetico saprà esattamente in quale punto intervenire, procedendo dal centro ai bordi ed evitando un effetto troppo sporgente sulla parte superiore.

Alcune persone hanno bisogno di un intervento su entrambe le labbra, altre solo su una delle due per bilanciare le dimensioni.

La condizione di base è che si utilizzino solo sostanze e materiali di ottima qualità, per evitare ogni forma di allergia da parte della pelle e una corretta distribuzione del filler che viene iniettato con una siringa dall’ago molto sottile, solitamente indolore.

Filler a media densità

Se le labbra sono già naturalmente voluminose ma nel corso del tempo i contorni hanno perso la loro naturale definizione, allora si potrà scegliere un filler a media intensità, che non aumenta eccessivamente il volume ma piuttosto distende l’area esterna.

Si tratta di un ottimo modo per attenuare le piccole rughe e permettere la stesura di un perfetto make up ad ogni età.

Parliamo di un approccio che solitamente coinvolge le persone che hanno superato i 40 anni e notano un cambiamento più o meno consistente nella tonicità della pelle e nella sua capacità di mantenersi elastica.

Filler a bassa densità

Soprattutto fra le più giovani è forte la tendenza a voler avere labbra perfette e sempre idratate, nonostante forma e contorno siano soddisfacenti.

Se l’intervento da compiere è limitato, allora si utilizza un filler a bassa densità, che migliora progressivamente l’aspetto delle labbra e le rende sempre morbide e voluminose.

Un altro beneficio dell’acido ialuronico è proprio la sua capacità di nutrire i tessuti in maniera naturale, rallentando il loro invecchiamento.

Eseguendo un trattamento di questo genere ogni 6-12 mesi, sarà possibile avere sempre una bocca impeccabile senza alcun tipo di effetto collaterale.

Come si effettua un trattamento filler labbra con acido ialuronico

Il trattamento filler viene eseguito direttamente in ambulatorio e non lascia alcun segno, il paziente potrà tornare immediatamente alle proprie attività.

Dopo aver valutato attentamente le condizioni del paziente, il medico estetico sceglie il prodotto più indicato per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Sempre a seconda delle necessità si procederà a distendere solo il labbro superiore, quello inferiore o entrambi, concentrandosi sulla parte centrale o su tutta l’estensione delle labbra.

In questo caso l’abilità del chirurgo è fondamentale per ottenere un effetto naturale e far sì che non si presentino grumi o bozze sulla parte trattata.

L’approccio è quindi molto variabile e dipende dalla forma del viso, dall’età e dal risultato che si desidera ottenere, modulando progressivamente mentre si inietta la sostanza.

Generalmente non si parla affatto di un trattamento doloroso, ma alcune persone potrebbero avvertire un leggero fastidio al momento dell’ingresso dell’ago.

Pertanto, di solito è applicata una crema anestetica che possa addormentare la parte il tempo necessario, senza però apportare alcun effetto collaterale al termine dell’applicazione.

Inoltre, per evitare di sollecitare eccessivamente le numerose terminazioni nervose presenti lungo il contorno delle labbra, nella stessa siringa del filler è inserito un blando anestetico, in modo che la zona non sia eccessivamente dolorante durante e dopo.

Alla fine si potrebbe avvertire una leggera sensazione di indolenzimento, che passa nel giro di alcune ore per godere a pieno di labbra giovani e naturali senza fastidi.

Parliamo di un trattamento considerato dagli esperti molto poco invasivo, poiché non sono previste incisioni e quindi cicatrici, non compaiono lividi subito dopo l’ingresso della siringa e, una volta usciti dallo studio, è possibile riprendere la propria vita normale.

Non avrai infatti alcuna difficoltà a bere, mangiare e parlare, con gli interlocutori che non si accorgeranno di alcuna anomalia se il tutto è stato eseguito a regola d’arte da un professionista del settore.

Quali accorgimenti prendere nel post intervento

Pur essendo un trattamento decisamente poco invasivo, il medico estetico ti consiglierà alcuni piccoli accorgimenti da prendere dopo un trattamento di filler labbra con acido ialuronico.

In primo luogo, è consigliabile non truccarsi affatto nelle successive 12 ore, in quanto le sostanze contenute nel make up potrebbero arrossare la pelle al momento sensibile.

Inoltre, sarebbe meglio evitare anche creme e lozioni antirughe o idratanti, soprattutto se profumate e quindi in grado di irritare la cute e la mucosa trattate.

Vietata è l’esposizione al sole per la prima settimana dopo il trattamento, poiché la pelle tende a macchiarsi oppure si formano delle vescicole dovute all’aggressione dei raggi UV.

Cosa differenzia il filler con acido ialuronico dal lipofilling

Il filler con acido ialuronico e il lipofilling sono due tecniche differenti per ingrandire le labbra, che hanno durate e risultati diversi.

Se nel primo caso l’acido ialuronico tende a riassorbirsi nel giro di 6-12mesi, nel secondo caso il grasso prelevato per ingrandire le labbra è permanente e non scompare nei mesi successivi.

Ne deriva che uno è un intervento transitorio e uno definitivo, con il rischio che il risultato non sia quello desiderato e sia necessario intervenire chirurgicamente per sistemarlo.

Il lipofiller è una modalità che prevede un trattamento di microliposuzione, scegliendo una zona dalla quale prelevare il grasso naturale per poi distribuirlo lungo tutte le labbra o solo al centro.

La tecnica è conosciuta come lipofilling e viene eseguita anche per modellare i volumi di altre zone del corpo.

Vuoi approdondire: Lipofilling

La durata dell’intervento è di circa 15-30 minuti, con lo scopo di ingrandire ma non distendere i tessuti o idratare.

Il paziente può essere operato sia in anestesia locale sia generale nel caso che il lipofilling si accompagni ad altri interventi.

La liposuzione è un vero e proprio intervento, che prevede dei fori nella pelle per inserire le cannule e quindi dei cerotti al termine dell’operazione.

Il post è più doloroso e per circa 7 giorni si potrebbe avvertire una sensazione di gonfiore e indolenzimento, che comunque si cura con medicinali da banco come antidolorifici generici

Le maggiori differenze tra i due trattamenti sono:

  • Il filler è tende a riassorbirsi più velocemente;
  • Il trattamento filler è meno invasivo;
  • Il lipofiller prevede un mini decorso post operatorio;

Quanto dura un trattamento di filler labbra con acido ialuronico

Il trattamento di filler labbra con acido ialuronico ha una durata di circa 6-12 mesi in base alla persona e alle sostanze impiegate, pertanto non è permanente e viene assorbito in maniera naturale dalla pelle.

Le labbra, pertanto, con il passare dei mesi divengono più sottili e alla fine tornano quelle di prima, con la conseguenza di dover ripetere il trattamento.

Se da un lato questo impone di sottoporsi alle iniezioni periodicamente, dall’altro consente di avere un risultato sempre modulato e adeguato all’età e al volto, che muta con il passare del tempo e quindi un approccio adeguato in passato non è detto che sia sempre quello valido in futuro.

Tuttavia, avrai la possibilità di prendere una serie di accortezze per rendere più duraturo il trattamento, assumendo uno stile di vita sano e benefico.

Sarebbe quindi il caso di limitare il fumo, poiché la nicotina restringe i vaso sanguigni e secca la pelle, così come non esporsi al sole nelle ore più calde e soprattutto senza un adeguato filtro.

In commercio esistono degli stick e delle creme pensate appositamente per il contorno labbra, ricche di sostanze emollienti e con protezione totale contro i raggi UV.

Inoltre, un’alimentazione sana, ricca di vitamine e agenti nutritivi e acqua, permette di mantenere il volume e l’idratazione più a lungo, massimizzando l’effetto dell’acido ialuronico.

A chi si addice un trattamento di filler labbra con acido ialuronico

Essendo un trattamento non permanente, il filler labbra con acido ialuronico si presta sia alle donne più giovani sia a quelle più avanti con l’età, poiché il risultato può essere modulato e gestito a ogni seduta seguendo il cambiamento del volto nel tempo.

I risultati sono visibili sia per quanto concerne distensione e tonicità del contorno labbra, una delle aree che tende a segnarsi con maggiore facilità, sia per il volume, che cresce progressivamente ma appare naturale.

Pertanto, parliamo di una soluzione versatile e adatta a tutte coloro che vogliono vedersi più armoniche senza stravolgere eccessivamente il proprio aspetto, godendo di un post operatorio leggero e quasi inesistente e riprendendo immediatamente la propria vita quotidiana.

Se invece proprio non puoi vedere le tue labbra per forma e dimensioni, oppure noti che il contorno è nettamente irregolare e le proporzioni poco armoniche, allora forse meglio optare per il lipofiller definitivo, così da correggere subito l’anomalia e non doversi sottoporre ogni 6-12 mesi allo stesso trattamento.

In entrambi i casi è necessario rivolgersi a un serio professionista e fare molta attenzione all’uso di sostanze di qualità, ma soprattutto nell’ipotesi del lipofiller l’intervento deve essere eseguito a regola d’arte poiché non è poi più possibile fare marcia indietro e riparare agli errori, se non con operazioni invasive.

Domande e Risposte

Il costo è a partire fa 250€

Non ci sono particolari accortezze prima di effettuare un filler labbra

Il filler è un trattamento iniettivo riempitivo, e può prevedere l’uso di varie sostanze tra cui l’acido ialuronico

Che lentamente si ritorna al punto di partenza

Dipende dalla pratica del medico e dalla sua esperienza

Non ci sono grosse controindicazioni se non per chi ha effettuato in precedenza filler permanenti nell’area da trattare. In questo caso è meglio non iniettare dove c’è già un materiale permanente

Pochi giorni

Dipende dal desiderio della paziente e dall’esperienza del medico.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

seno rifatto naturale

NEWS 22/01/2023

Seno rifatto effetto naturale, diciamo no al seno Finto

La grande maggioranza delle donne che decidono di…

Leggi tutto
protesi al seno

NEWS 15/01/2023

Protesi al seno: differenze fra protesi anatomiche, rotonde o a goccia

In questo articolo sono raccolte informazioni sulle protesi…

Leggi tutto
miglior laser per la rimozione dei tatuaggi

NEWS 08/01/2023

Miglior laser per rimozione tatuaggi

Ad oggi il miglior laser per rimuovere i…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer