Quanto costa rimuovere un tatuaggio

Quante volte, guardando un tatuaggio che abbiamo fatto in tenera età, ci accorgiamo di aver fatto una sciocchezza?

Fortunatamente oggigiorno è possibile procedere eliminare completamente un tatuaggio grazie alla medicina estetica.

Se, quindi, il nome del proprio ex sul braccio è diventato troppo pesante da portare o alcune decisioni del passato non ci rappresentano più, o anche se devi affrontare un concorso pubblico è possibile procedere all’eliminazione del tatuaggio in modo definitivo con i laser di ultima generazione.

Quando si decide di effettuare il trattamento di rimozione, una delle prime domande che ci passano per la testa è “quanto costa rimuovere un tatuaggio”?

Il costo per la rimozione dei tatuaggi può variare a seconda delle dimensioni del disegno, della profondità dell’inchiostro, dal tipo di laser utilizzato e della tipologia di pigmenti colorati impiegati nella realizzazione.

Proseguendo con la lettura dell’articolo sarà, quindi, possibile comprendere ogni dettaglio riguardo al prezzo, alle tecniche e alla tempistica necessaria all’eliminazione di un tatuaggio sgradito.

Rimozione tatuaggio: costo

Qual è la tariffa relativa all’eliminazione di un tatuaggio?

È necessario sapere che, in virtù della complessità dell’operazione, rimuovere definitivamente i tatuaggi indesiderati è una pratica contraddistinta da costi non propriamente economici, soprattutto se avete la necessità di eliminare tatuaggi di grandi dimensioni o, ancor di più, se realizzati mediante l’utilizzo di inchiostri colorati.

In Italia, una seduta di rimozione per un tatuaggio di piccole dimensioni è caratterizzata da un costo medio di 150€ a seduta , mentre per un tattoo di grandi dimensioni ha un costo medio di circa 350€ a seduta.

Il numero di sedute necessario per rimuovere completamente il tatuaggio dipende da diversi fattori, mediamente il numero di sedute oscilla tra le 4 e le 6.

Quanto appena scritto non costituisce un preventivo dettagliato, ogni singola persona ha bisogno di una visita specialistica per poter determinare il costo e il numero di sedute, però speriamo che permetta di farsi un’idea più precisa riguardo ai costi relativi all’eliminazione di un tatuaggio.

Per avere un preventivo dettagliato e i prezzi relativi alla rimozione del tuo personale tatuaggio puoi inviarci una mail con la foto di un tuo tatuaggio.

Rimozione tatuaggio: tempistiche

Proprio come il costo, anche la tempistica rappresenta un aspetto estremamente variabile nel processo di rimozione del proprio tatuaggio.

Indicativamente è possibile affermare che, a causa della complessità del trattamento, rimuovere un tatuaggio indesiderato è un processo lungo, in quanto, al contrario di quanto si pensi, non è il laser a cancellare l’inchiostro, ma è l’organismo stesso a espellere dalla cute i colori.

In virtù delle funzioni del corpo umano, il processo di rimozione del pigmento rappresenta un percorso, caratterizzato mediamente da cinque o sei sedute nell’arco di un anno o, in caso di tatuaggi ancor più grandi, un anno e mezzo e più sedute.

Come funziona il laser?

Essendo questo un trattamento complesso capace di modificare l’aspetto della pelle per tutto il resto della propria vita, al fine ridurre al minimo i rischi relativi alla riuscita del trattamento, è necessario affidarsi a dei professionisti esperti in grado di portare a termine il trattamento nella più completa sicurezza, utilizzando tecnologie capaci di garantire ottimi risultati evitando eventuali controindicazioni.

Il miglior laser per eliminare i tatuaggi è sicuramente il laser Discovery Pico PLUS Q-switched, noto anche come laser Q-S. Questo strumento trasmette alla pelle costanti impulsi laser di brevissima durata, la cui entità varia a seconda delle caratteristiche del tatuaggio stesso.

Nello svolgere il proprio compito, il dispositivo laser emetterà una diversa lunghezza d’onda a seconda della pigmentazione che si desidera.

Il laser colpisce e frantuma in parti piccolissime i pigmenti di colore che poi saranno espulsi dal l’organismo.

Se stai cercando un professionista nella rimozione dei tatuaggi puoi rivolgerti alle strutture dove opera il dott. Pietro Campione.

Il Dottor Campione esegue trattamenti di rimozione tatuaggi a Prato.

Perché affidarsi al dott. Campione: Leggi il mio curriculum

Per avere informazioni, puoi contattarmi per fissare un appuntamento presso lo studio Gynaikos in viale della repubblica a Prato.

Prima, dopo e durante il trattamento laser

In molti, prima di effettuare il processo di rimozione del proprio tatuaggio, si interrogano in merito alle eventuali accortezze da prendere negli istanti precedenti e successivi al trattamento.

In tal senso, è necessario specificare che la rimozione del tatuaggio non richiede digiuno, non necessita dello svolgimento di determinati esami e non comporta alcuna difficoltà nel lasciare lo studio in maniera autonoma al termine della seduta.

A scopo cautelativo, è obbligatorio indossare gli appositi occhiali durante l’intera durata del trattamento, in quanto i raggi laser potrebbero causare gravi danni alla vista.

Importante al fine di garantire i risultati sperati è, invece, assicurarsi di non avere una pelle particolarmente abbronzata e di non esporre quest’ultima alle lampade o al sole intenso per le prime 2-4 settimane dopo il trattamento.

In aggiunta, i professionisti incaricati di procedere alla rimozione del tatuaggio si occuperanno di fornire ogni informazione relativa alle creme da applicare nei giorni successivi alla sedute

È possibile rimuovere un tatuaggio appena fatto?

Farsi un tatuaggio è una decisione importante, di cui molti si pentono già dai primi istanti successivi alla seduta. Numerose sono, infatti, le persone che desiderano cancellare il proprio tatuaggio anche se appena fatto. La domanda è, quindi, questa: È possibile rimuovere un tatuaggio appena fatto?

La risposta è sicuramente sì ma generalmente data la quantità di pigmenti presenti occorre aspettare almeno 2 mesi prima di iniziare le sedute.

Le moderne tecnologie a disposizione permettono di procedere all’eliminazione di ogni pigmento in maniera sicura ed efficace.
Ovviamente, come illustrato in precedenza, la buona riuscita dell’operazione dipende da fattori quali il numero di sedute effettuate, la reazione delle pelle al trattamento e l’età del tatuaggio.

Generalmente, in caso di tatuaggio appena fatto, l’organismo conterrà al suo interno una quantità di pigmenti superiore, mentre un tatuaggio di vecchia data, avrà permesso all’organismo di smaltire già buona parte del colore.

Rimozione naturale: un esperimento su cui non fare affidamento

Non è raro, infatti, imbattersi in presunti professionisti che promettono di eliminare i tatuaggi indesiderati grazie a metodologie fai da te caratterizzate dall’utilizzo di prodotti naturali come per esempio sale e acqua.

Ovviamente, non è necessario spiegare che tali tecniche di rimozione rappresentano una soluzione in grado di non generare nessun degli effetti desiderati e, allo stesso tempo, di risultare estremamente pericolosa danneggiando in maniera spesso irreparabile la superficie della pelle.

Cancellare un tatuaggio tramite trattamento laser: fa male?

Ai più spaventati farà piacere sapere che il trattamento di rimozione dei tatuaggi comporta una quantità di dolore più o meno equivalente a quello provato durante il processo di esecuzione di questi ultimi.

Ma il trattamento per la rimozione dei tatuaggi, durando molto poco in confronto al tempo necessario per eseguire i tatuaggi, comporterà un disagio di pochi minuti.

Il dolore avvertito sarà alleviato dalla presenza di un macchinario chiamato criogeno, che emette un flusso di aria fredda con funzione di anestesia della pelle.

Ovviamente, a causa dei continui impulsi che il laser trasmette alla cute, tale sensazione tende ad amplificarsi per tutta la durata del trattamento.

A ogni modo, l’utilizzo dei cosiddetti Q-Switched e dei laser picosecondi ha permesso di ridurre in modo notevole la quantità di fastidio che si avverte durante la rimozione del pigmento.

Questa particolare e innovativa tipologia di sistema laser basa il suo funzionamento su una temporizzazione in nanosecondi nel caso del laser q-switch o addirittura in frazioni di tempo 1000 volte più brevi nel caso dei laser a picosecondi dove si parla di impulsi erogati in picosecondi cioè in una frazione pari ad un miliardesimo di secondo.

Caratteristiche che rendono ogni impulso estremamente veloce e, in virtù di ciò, più difficile da avvertire.

In aggiunta, presso la maggior parte degli studi che effettuano tale servizio, è possibile richiedere di essere sottoposti ad anestesia locale, meglio se con criogeni.

Conclusione

In conclusione è possibile affermare che la rimozione del tatuaggio è un processo sicuro che garantisce la completa eliminazione del colore.

Ora che si è a conoscenza di ogni dettaglio riguardo al prezzo e alla modalità con la quale vengono svolte le sedute, non resta che prendere appuntamento presso lo studio e, finalmente, dire addio agli errori del passato.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

filler labbra con acido ialuronico

NEWS 27/11/2022

Filler labbra con acido ialuronico in Toscana

Vedendo la tua immagine allo specchio osservi come…

Leggi tutto
rimozione tatuaggi costo

NEWS 22/11/2022

Quanto costa rimuovere un tatuaggio

Quante volte, guardando un tatuaggio che abbiamo fatto…

Leggi tutto
botox tutto quello che devi sapere

NEWS 12/11/2022

Botox: cos’è, dove si applica e quanto dura

Il botox è un trattamento che consente di…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer