Minilifting e lipofilling: le soluzioni per trattare le rughe

Il tempo che passa lascia inevitabilmente dei segni sul nostro corso, tra cui la comparsa delle rughe. Le rughe sono segni visibili sul viso che possono farci sembrare più vecchi di quanto ci sentiamo.

Ma non sono solo una questione estetica. I segni dell’invecchiamento possono incidere notevolmente sull’aspetto psicologico di una persona. Sentirsi bene con se stessi e avere fiducia in se stessi sono elementi essenziali per una vita appagante.

Le rughe possono causare insicurezze e influire sulla nostra autostima. È normale desiderare un aspetto giovane e fresco, poiché questo può influire positivamente sulla nostra qualità di vita.

Fortunatamente, esistono diverse soluzioni per trattare le rughe e ritrovare un aspetto più giovane.

Due opzioni comuni sono il minilifting e il lipofilling, entrambi efficaci nel ridurre l’aspetto delle rughe e migliorare la qualità della pelle.

Definizione delle rughe e il loro sviluppo

Le rughe sono pieghe o solchi sulla pelle che si formano a causa di diversi fattori, tra cui l’invecchiamento naturale, l’esposizione ai raggi solari, lo stile di vita e la genetica. Con il passare degli anni, la produzione di collagene ed elastina diminuisce, portando ad una perdita di elasticità e alla comparsa delle rughe.

Che cosa sono minilifting e lipofilling?

Il minilifting è un trattamento estetico che consente di ottenere un aspetto più giovane e ringiovanito del volto.

Questa procedura mira a riposizionare e sollevare i tessuti facciali che, con il passare del tempo, tendono a scivolare verso il basso a causa dell’invecchiamento. In combinazione con il lipofilling, il minilifting offre risultati ancora più gradevoli e naturali.

L’azione del minilifting si concentra principalmente sul terzo medio e inferiore del viso, compresi gli zigomi e il collo. Questo trattamento è particolarmente efficace nell’attenuare i solchi che si formano con il tempo tra il naso e la bocca, dando definizione alla linea mandibolare. Inoltre, riposizionando i tessuti molli, è possibile correggere anche la regione zigomatica.

L’esecuzione simultanea del lipofilling, ovvero il trapianto autologo di grasso, consente di ripristinare contemporaneamente il volume delle guance e degli zigomi che tendono a diminuire con l’avanzare dell’età.

Come funziona il minilifting

Il minilifting viene eseguito con anestesia locale, a volte con sedazione o anestesia generale.

Durante l’intervento, la pelle in eccesso viene rimossa e i tessuti molli vengono riposizionati per contrastare il naturale scivolamento verso il basso causato dall’invecchiamento.

La cicatrice risultante è praticamente invisibile in quanto posizionata all’interno dell’orecchio o lungo la linea dei capelli..

Questa tecnica si concentra principalmente sulla parte inferiore del viso, comprese le guance e il collo.

Vantaggi del minilifting

Il minilifting offre numerosi vantaggi rispetto ad interventi più invasivi. Innanzitutto, essendo un procedimento meno esteso, richiede un tempo di recupero più breve rispetto ad un lifting completo. Inoltre, le incisioni più piccole riducono il rischio di cicatrici evidenti.

Risultati attesi dal minilifting

Dopo un minilifting, ci si può aspettare una pelle più tonica e levigata. Le rughe saranno meno visibili e si avrà un aspetto più giovane e fresco. È importante ricordare che i risultati possono variare da persona a persona, ma solitamente i pazienti sono soddisfatti dei miglioramenti ottenuti con questa procedura.

Come funziona il lipofilling

Il lipofilling, noto anche come autotrapianto di grasso, consiste nell’iniezione del grasso autologo del paziente in specifiche aree del viso.

Di solito, il grasso viene prelevato dall’addome o dai fianchi e successivamente purificato.

Nella zona donatrice viene effettuata un’incisione di pochi millimetri.

Il lipofilling coinvolge diverse fasi. Inizialmente, viene eseguita una liposuzione per prelevare il grasso da una zona donatrice. Successivamente, il grasso viene trattato e purificato per separare le cellule adipose sane. Infine, le cellule adipose vengono iniettate nelle aree desiderate del viso.

È importante sottolineare che il lipofilling non lascia cicatrici né nella zona donatrice né in quella ricevente, sebbene possano verificarsi lividi e gonfiori che

scompaiono completamente entro circa 15 giorni.

Vantaggi del lipofilling

Una delle principali caratteristiche vantaggiose del lipofilling è che utilizza il tessuto autologo del paziente, riducendo così il rischio di reazioni allergiche o rigetti. Inoltre, il lipofilling può essere utilizzato non solo per trattare le rughe, ma anche per ripristinare il volume e migliorare i contorni del viso.

Risultati attesi dal lipofilling

Il lipofilling offre risultati naturali e duraturi. Poiché il grasso utilizzato proviene dal paziente stesso, il corpo tende ad accettarlo meglio, garantendo un aspetto più naturale. I risultati possono essere visibili immediatamente dopo l’intervento, ma il pieno effetto si manifesta nel corso delle settimane successive.

Abbinata Minilifting e lipofilling: cosa aspettarsi

L’associazione del minilifting e del lipofilling offre risultati estremamente soddisfacenti, garantendo un aspetto naturale e gradevole. Nonostante si tratti di una procedura chirurgica, è considerata poco invasiva poiché la completa ripresa del paziente avviene solitamente entro 10/12 giorni.

A differenza dei trattamenti di medicina estetica come filler e botox, i risultati ottenuti con il minilifting e il lipofilling sono stabili nel tempo e non richiedono frequenti ritocchi.

Grazie al preciso riposizionamento dei tessuti durante l’intervento chirurgico eseguito con grande abilità, il processo di invecchiamento riprenderà il suo corso, ma partendo da una base differente e senza subire cedimenti significativi.

Tra i benefici del lipofilling vi è anche l’effetto rigenerativo del grasso che viene trasferito nei tessuti.

Questo effetto è attribuibile alle cellule staminali adulte contenute nel grasso stesso, che contribuiscono a migliorare la tonicità ed elasticità della pelle.

L’abbinamento del minilifting e del lipofilling rappresenta dunque una soluzione altamente efficace per ottenere risultati duraturi e naturali nel contrastare i segni dell’invecchiamento e per migliorare in modo significativo l’aspetto generale del volto.

Tempi di recupero

Chi si sottopone a un minilifting e lipofilling di solito può essere dimesso nella stessa giornata, oppure il giorno successivo.

Queste procedure consentono di ottenere risultati soddisfacenti per ringiovanire il volto e migliorare l’aspetto complessivo del paziente.

Domande e Risposte

Il tempo di recupero dopo un minilifting varia da persona a persona, ma solitamente richiede circa una settimana. È consigliabile seguire le indicazioni del chirurgo per ottenere i migliori risultati.

Come con ogni procedura chirurgica, ci sono alcuni rischi associati al lipofilling, tra cui infezioni, sanguinamento, edema e riduzione della sopravvivenza del grasso trapiantato. È importante consultare un chirurgo esperto per una valutazione accurata dei rischi.

I risultati del lipofilling possono durare a lungo termine. Tuttavia, è importante notare che parte del grasso trapiantato potrebbe riassorbirsi nel corso dei primi mesi. Il chirurgo adotterà le misure necessarie per massimizzare la sopravvivenza del grasso trapiantato.

Sì, in alcuni casi può essere consigliabile combinare il minilifting con il lipofilling per ottenere risultati ottimali. Questa decisione dipenderà dalle specifiche esigenze del paziente e dalla valutazione del chirurgo.
Quanto tempo prima posso vedere i risultati definitivi delle procedure?
I risultati definitivi delle procedure di minilifting e lipofilling possono richiedere alcuni mesi per manifestarsi completamente. Durante questo periodo, è normale che si verifichino gonfiore e lividi, ma gradualmente scompariranno per rivelare i risultati finali.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

liposuzione ultrasonica

NEWS 10/06/2023

Liposcultura Ultrasonica: un passo avanti per il Rimodellamento Corporeo

Il benessere di una persona è spesso legato…

Leggi tutto
liposuzione alta definizione

NEWS 04/06/2023

Liposcultura ad alta definizione: corpo perfetto con la vaser Lipo

La Liposcultura ad Alta Definizione, chiamata anche vaser…

Leggi tutto
Liposuzione con argon plasma

NEWS 29/05/2023

Liposuzione con Argon Plasma

La Liposuzione con Argon Plasma, conosciuta anche come…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer