Liposuzione Gambe: eliminare con successo i cuscinetti di grasso

Non sempre madre natura ci dona delle gambe toniche, snelle e proporzionate.

Spesso a causa di fattori genetici, cattive abitudini alimentari e sedentarietà ci si ritrova con delle gambe che non ci piacciono e che spesso risultano sproporzionate rispetto al corpo.

Capita anche di vedere uomini e donne molto magri in vita ma che presentano cosce, polpacci e caviglie eccessivamente voluminosi e gonfi.

Questi problemi, spesso causati dal sovrappeso, comportano anche dei problemi psicologici e dei problemi relazionali con le altre persone.

Quando una parte del nostro corpo non ci piace tendiamo a mettere in atto una sorta di meccanismo di difesa anche nelle cose più semplici. Vi è mai capitato di smettere di indossare un indumento perché non vi sentite a vostro agio?

Ad esempio, le donne a cui non piacciono le proprie gambe tendono a smettere di utilizzare quelle gonne che le appassionavano o dei vestiti aderenti che prima le facevano sentire bene e le infondevano fiducia in se stesse.

Con questo non vogliamo dire che dobbiamo essere tutti uguali e che la bellezza ha degli standard, ma semplicemente che non c’è niente di male a cercare i mezzi migliori per tornare a star bene con se stessi, con il proprio corpo e di conseguenza con gli altri.

Ma allora come fare per avere delle gambe snelle, toniche e proporzionate?

La soluzione è la liposuzione alle gambe.

In questo articolo approfondiamo l’argomento in modo dettagliato analizzando in cosa consiste l’intervento, i costi, i tempi e la parte post operatoria.

Se sei già informato e vuoi fissare una prima visita per effettuare una liposuzione alle gambe contattaci.

Liposuzione Gambe

La liposuzione alle gambe è una procedura chirurgica che viene utilizzata per rimuovere il grasso in eccesso dalle cosce e dalle gambe.

L’intervento viene spesso utilizzato per rimuovere il grasso che si accumula nella parte superiore ed inferiore delle cosce (cosce interne e cosce esterne).

La procedura viene eseguita mediante l’utilizzo di un cannula, che viene inserita attraverso una piccola incisione nella pelle. Il chirurgo poi utilizza la cannula per aspirare il grasso in eccesso attraverso il tessuto sottocutaneo.

Grazie alla liposuzione è possibile migliorare l’aspetto estetico delle gambe e può anche essere utilizzata per ridurre il gonfiore e il ristagno di liquidi nella zona trattata.

È importante sapere che la liposuzione non è un trattamento per l’obesità e non può sostituire una dieta equilibrata e l’esercizio fisico regolare per la perdita di peso a lungo termine.

Vuoi approfondire: Liposuzione

Chi sono i candidati ideali per la liposuzione delle cosce?

I candidati ideali per la liposuzione delle gambe sono generalmente persone in buona salute generale che hanno grasso in eccesso nella zona delle gambe che non risponde bene all’esercizio fisico e alla dieta.

La liposuzione delle gambe è spesso utilizzata per rimuovere il grasso in eccesso dalle cosce interne e dalle cosce esterne e in tutte quelle zone concentrate dalla vita in giù, polpacci compresi.

Grazie all’intervento è possibile correggere eventuali asimmetrie corporee che provocano disagio, su zone come: interno ed esterno coscia, fianchi, coulottes de cheval e glutei.

La procedura non è adatta a coloro che hanno una quantità significativa di peso da perdere o che hanno problemi di salute sottostanti che potrebbero interferire con la guarigione.

Inoltre, l’intervento non è adatto per trattare la cellulite, che è una condizione in cui la pelle delle gambe appare irregolare e a buccia d’arancia a causa di gonfiori e accumuli di grasso sottocutaneo. Se si desidera ottenere risultati più duraturi e visibili, è importante parlare con un medico o un professionista della salute qualificato per discutere le opzioni di trattamento più appropriate.

Zone e difetti che si possono trattare?

Grazie alla liposuzione è possibile eliminare diversi difetti che possono riguardare gli arti inferiori, tra cui:

  • Interno coscia: sicuramente una delle zone più delicate delle gambe e soggetta anche al fastidio di sfregamento in soggetti sovrappeso. Per trattare questa zona è importante valutare l’elasticità della pelle al fine di evitare un eccessivo svuotamento che comporterebbe anche un lifting alle cosce.
  • Coulottes de cheval:sono una caratteristica della forma del corpo che si verifica quando c’è un accumulo di grasso nella zona dei trocanteri (ossa che sporgono sulla parte esterna dell’anca) e nell’esterno delle cosce. Questo può causare una forma a clessidra o a pera, con una parte superiore del corpo più sottile rispetto alla parte inferiore. Le culotte de cheval sono spesso considerate indesiderate dalle persone che le hanno, e possono essere corrette attraverso la perdita di peso, l’esercizio fisico e la chirurgia estetica, come la liposuzione alle cosce e gambe.
  • Lombare: grazie alla liposuzione in questa zona è possibile restringere il punto vita e migliorare la proiezione dei glutei
  • Fianchi: strettamente legata alla liposuzione della zona lombare, viene spesso effettuata assieme alla addominoplastica o mini addominoplastica oppure alla riduzione delle maniglie dell’amore.

Anestesia

Ci sono tre tipi principali di anestesia che possono essere utilizzati durante un intervento di liposuzione delle gambe: anestesia locale, anestesia spinale e anestesia generale.

  • Anestesia locale: viene iniettata direttamente nell’area da trattare e viene utilizzata per anestetizzare solo quell’area. L’anestesia locale può essere utilizzata durante procedure di liposuzione di piccole dimensioni o di modesta entità.
  • Anestesia spinale: viene iniettata nello spazio spinale attraverso una puntura lombare. L’anestesia spinale anestetizza il tronco e le gambe, ma lascia il paziente sveglio e in grado di respirare normalmente.
  • Anestesia generale: viene somministrata attraverso una vena. L’anestesia generale anestetizza il paziente completamente e lo tiene in stato di incoscienza per tutta la durata dell’intervento.

Il tipo di anestesia utilizzata durante un intervento di liposuzione delle gambe sarà determinato dal chirurgo e se possibile in base alle preferenze del paziente, alla quantità di grasso che deve essere rimossa e al numero di aree che devono essere trattate.

È importante discutere le opzioni di anestesia con il medico prima dell’intervento per comprendere i rischi e i benefici di ogni tipo di anestesia.

La liposuzione alle gambe lascia cicatrici visibili?

La liposuzione delle cosce può lasciare piccolissime cicatrici di pochi mm, anche se di solito sono piccole e di scarsa visibilità in quanto vengono effettuate delle microincisioni tra le pieghe della pelle.

Durante la procedura, il chirurgo eseguirà piccole incisioni nella pelle dove verrà inserita la cannula per rimuovere il grasso in eccesso.

Queste incisioni sono generalmente di pochi millimetri e vengono fatte in zone in cui sono meno visibili.

Dopo l’intervento, le incisioni saranno coperte da una medicazione che dovrà essere cambiata regolarmente per evitare infezioni.

Durante la guarigione, le incisioni potrebbero essere leggermente visibili come cicatrici rosse o violacee, ma dovrebbero diventare meno visibili con il tempo.

Tuttavia, alcune persone hanno una tendenza genetica a sviluppare cicatrici più visibili o a cicatrici che non scompaiono completamente.

Se si è preoccupati per le cicatrici, è importante discutere questa preoccupazione con il medico prima dell’intervento.

Costo

Il costo di una liposuzione delle gambe dipende da diversi fattori, come la quantità di grasso da rimuovere, il tipo di anestesia utilizzata, il chirurgo che esegue l’intervento e la regione geografica in cui viene effettuato.

In generale, il costo di una liposuzione delle cosce può variare da circa 2.000 a 10.000 euro.

Essendo ogni paziente unico, diventa fondamentale effettuare una prima visita per capire le reali esigenze e definire un preventivo accurato per il proprio caso specifico.

È importante notare che la liposuzione è considerata un intervento chirurgico generalmente non coperta dall’assicurazione sanitaria.

A cosa serve la guaina compressiva e quanto tempo bisogna indossarla?

La guaina compressiva viene utilizzata dopo l’intervento di liposuzione alle gambe per sostenere e proteggere le gambe durante la guarigione.

Aiuta a ridurre il gonfiore e il dolore, e può anche contribuire a migliorare i risultati dell’intervento.

La guaina viene solitamente indossata per un periodo di tempo specifico, che dipende dal chirurgo e dalle esigenze individuali del paziente, mediamente circa 4 settimane dall’intervento.

Il chirurgo fornirà le istruzioni specifiche ed è importante seguire attentamente queste istruzioni per ottenere i migliori risultati possibili.

La guaina può essere indossata sotto i vestiti e può essere tolta e rimessa in qualsiasi momento e senza difficoltà, per esempio per effettuare le normali procedure di igiene personale quotidiana.

L’obiettivo principale della guaina è di comprimere i tessuti e di aiutarli a mantenere la forma data dal chirurgo con l’intervento, inoltre, favorisce la retrazione della pelle. In altre parole, la guaina elasto compressiva si occupa di ridurre lo spazio lasciato vuoto dal grasso aspirato dal chirurgo al fine di adattare prima e meglio il corpo ai nuovi volumi.

Post operatorio

La fase postoperatoria della liposuzione alle gambe comporta alcune precauzioni e limitazioni per garantire la guarigione e il risultato ottimale dell’intervento.

Dopo la liposuzione, il chirurgo potrebbe applicare una benda elastica o una tuta elastica per sostenere e proteggere le gambe durante la guarigione.

Potrebbero essere necessari alcuni giorni di riposo a letto, seguiti da un periodo di riposo a casa.

È importante seguire attentamente le istruzioni del chirurgo per evitare complicazioni e ottenere i migliori risultati possibili.

Durante la fase postoperatoria, potrebbero essere presenti gonfiore, dolore e lividi, che di solito scompaiono nel giro di poche settimane.

Il chirurgo potrebbe prescrivere farmaci per il dolore per aiutare a gestire il comfort durante la guarigione.

È importante evitare attività fisiche intense e sollevare pesi pesanti per un periodo di tempo dopo l’intervento, in modo da consentire alle gambe di guarire completamente. Il chirurgo fornirà istruzioni specifiche su come prendersi cura delle gambe durante la guarigione e su quando sarà possibile riprendere le attività normali.

Potrebbe interessarti: come scegliere il chirurgo

 

Domande e Risposte

La liposuzione non è un metodo per perdere peso in modo significativo e non dovrebbe essere utilizzata come sostituto di una dieta sana ed esercizio fisico.

In generale, durante un intervento di liposuzione, viene rimossa una quantità limitata di grasso, che può variare da pochi etti a circa 2-4 chili.

Il risultato finale dipende da diversi fattori, come la quantità di grasso presente nell’area trattata, la qualità del grasso e la capacità del paziente di mantenere un peso sano dopo l’intervento.

È importante notare che la liposuzione non è una soluzione a lungo termine per il controllo del peso e non garantisce che il grasso non si accumuli nuovamente in futuro.

Una dieta sana ed esercizio fisico regolare sono importanti per mantenere un peso sano e prevenire l’accumulo di grasso indesiderato.

Ci sono alcune condizioni che potrebbero impedire di effettuare un intervento di liposuzione o rendere il trattamento meno sicuro.

Ecco alcune situazioni in cui la liposuzione potrebbe non essere raccomandata:

  • Gravidanza o allattamento: è importante attendere fino a quando il corpo non è tornato alla sua forma normale dopo la gravidanza o l’allattamento prima di considerare un intervento di liposuzione.
  • Malattie cardiache o diabete: le condizioni di salute sottostanti come le malattie cardiache o il diabete possono aumentare il rischio di complicazioni durante l’intervento di liposuzione.
  • Obesità: la liposuzione è più efficace nel rimuovere il grasso in eccesso da aree specifiche del corpo e non è raccomandata per le persone con un indice di massa corporea (BMI) elevato.
  • Problemi di coagulazione del sangue: alcune condizioni mediche o il consumo di alcuni farmaci possono interferire con la coagulazione del sangue e rendere più difficile la guarigione dopo l’intervento di liposuzione.

È importante discutere con il chirurgo le proprie condizioni di salute e le proprie aspettative per determinare se la liposuzione è un’opzione sicura e adeguata per il proprio caso specifico.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

seno rifatto naturale

NEWS 22/01/2023

Seno rifatto effetto naturale, diciamo no al seno Finto

La grande maggioranza delle donne che decidono di…

Leggi tutto
protesi al seno

NEWS 15/01/2023

Protesi al seno: differenze fra protesi anatomiche, rotonde o a goccia

In questo articolo sono raccolte informazioni sulle protesi…

Leggi tutto
miglior laser per la rimozione dei tatuaggi

NEWS 08/01/2023

Miglior laser per rimozione tatuaggi

Ad oggi il miglior laser per rimuovere i…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer