Liposuzione

Sia uomini che donne, così, ricorrono all’intervento di liposuzione per definire, migliorarle, scolpire al meglio il proprio corpo. 

Liposuzione

Intervento di Liposuzione

Addome, interno coscia, fianchi, regione trocanterica, collo, braccia, ginocchio, caviglia: queste sono le aree del corpo dove si interviene più di frequente attraverso la liposuzione (con tecniche definite come lipoaspirazione o liposcultura).

Sono tutte aree importanti per la silhouette complessiva, ma che al tempo stesso sono soggette ad adiposità localizzate difficili da togliere.

Sia uomini che donne, così, ricorrono all’intervento di liposuzione per definirle, migliorarle, scolpire al meglio il proprio corpo.

Le tecniche attuali permettono di rendere invisibili le tracce dell’intervento chirurgico grazie all’impiego di microcannule. L’intervento può variare molto a seconda della zona da trattare e dell’estensione dell’adiposità.

Rivolgendosi a un medico chirurgo specializzato come il Dott. Pietro Campione ci si assicura un trattamento sicuro ed efficace, comprensivo della migliore assistenza durante il decorso post operatorio.

Prenota il tuo intervento

0574 584453

Prenota subito il tuo intervento con il dottor Campione!

Liposuzione: caratteristiche e modalità di esecuzione

Fra gli interventi di chirurgia estetica che riscuotono maggior successo al giorno d’oggi c’è la liposuzione, la cui tecnica consente di rimodellare non solo la zona addominale e i glutei, ma anche altre parti del corpo, come per esempio le ginocchia e le cosce, in cui tende ad accumularsi l’adipe. In caso di richiesta da parte del paziente, una parte del grasso che viene aspirato può essere trasferito in un punto del corpo in cui c’è bisogno di aumentare il volume: si parla, in questo caso, di lipofilling, una soluzione con la quale è possibile intervenire sul volume delle labbra e degli zigomi o correggere le rughe del viso. Sempre con questa tecnica, si può anche aumentare il volume dei glutei o dei polpacci, come pure migliorare l’estetica del seno.

La liposuzione è sicura?

La liposuzione prevede che, per mezzo di cannule sottili, venga aspirato il grasso sotto la pelle, a un livello di profondità variabile, in modo che non rimangano cicatrici visibili. Le tecniche moderno garantiscono risultati eccellenti dal punto di vista estetico; i tempi di recupero sono brevi e l’intervento è nel complesso sicuro. Deve essere chiaro, però, che la liposuzione non è un intervento che serve a dimagrire né ad eliminare la cellulite o la pelle a buccia d’arancia; è finalizzato, invece, a rimodellare quei punti in cui ci sono adiposità localizzate che non possono essere combattute solo con l’esercizio fisico e un regime alimentare equilibrato. Lo scopo è quello di garantire forme proporzionate e armoniose.

Come si svolge l’intervento

La liposuzione si può effettuare con anestesia loco-regionale o in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale: dipende tutto da quanto sono ampie le zone che devono essere trattate. Per lo stesso motivo, l’intervento può durare da un minimo di un’ora a un massimo di tre o quattro ore. Sulla base del disegno pre-operatorio, il chirurgo aspira l’adipe localizzato con delle cannule sottili; in precedenza era stata infiltrata una particolare soluzione, che serve a rendere l’aspirazione delle cellule adipose meno traumatica e più agevole. Si parla, nello specifico, di tecnica tumescente, un accorgimento che serve a prevenire la formazione di irregolarità sulla superficie della pelle. Una variante tecnica è costituita dalla liposcultura, con la quale vengono modellate zone del corpo di estensione limitata in cui c’è adipe solo in quantità modeste e in superficie.

A chi è consigliata la liposuzione

La procedura di rimodellamento può essere affiancata ad altri interventi come la mastoplastica, il lifting del viso o degli arti o l’addominoplastica. In qualsiasi caso si tratta di un intervento altamente personalizzato, dal momento che ciascun paziente ha delle specifiche necessità: banalmente, l’adipe da rimuovere varia in quantità da individuo a individuo, e lo stesso dicasi per la sua localizzazione. Durante la prima visita, il chirurgo plastico indica i dettagli e le caratteristiche dell’intervento: in questa occasione viene effettuata anche una valutazione complessiva delle condizioni di salute del soggetto, ma è importante anche verificare la qualità della cute e delle sue caratteristiche di elasticità e tonicità. I risultati infatti non sono uguali né standardizzabili per tutti. Spesso però le aree più comuni sono le classiche coulottes de cheval nella donna e le maniglie dell’amore e la pancia nell’uomo.

Il decorso post operatorio

Dopo una liposuzione, c’è bisogno di qualche giorno di riposo prima che si possa tornare alle attività quotidiane. Il recupero sarà diverso a seconda della durata dell’intervento e dell’estensione delle aree trattate. Per tornare a fare sport, è consigliabile attendere da 7 a 20 giorni. Nel post operatorio spesso le parti del corpo oggetto di intervento possono presentare lividi o ecchimosi e presentano un certo gonfiore, si tratta solo di fenomeni normali e transitori; in ogni caso è possibile vedere da subito gli esiti del rimodellamento. In linea di massima, è possibile verificare i risultati definitivi dopo circa 90 giorni. Il ricorso a massaggi linfodrenanti è un valido aiuto per far sì che i tessuti possano tornare alla normalità in tempi più rapidi: prima di sottoporsi ai massaggi, però, è auspicabile attendere alcune settimane e comunque il parere del chirurgo. Dopo aver eseguito una liposuzione, è essenziale tentare di conservare lo stesso peso. Se è vero che l’intervento serve a rimuovere una parte di cellule adipose in maniera definitiva, è altrettanto vero che un aumento di peso potrebbe favorire l’espansione di quelle che non sono state eliminate, il che porterebbe alla comparsa di altri cuscinetti. 

La liposuzione e la liposcultura moderna

La tecnologia moderna ha permesso di sviluppare cannule di moltissime forme e dimensioni che permettono di aspirare in maniera meno traumatica possibile grandi quantità di tessuto adiposo. Lo stress grasso potrà essere utilizzato nella liposcultura per modellare le aree corporee per ottenere la silhouette più armonica. Qualunque sia la tecnica a cui si decide di ricorrere, comunque, sono minime le incisioni richieste dalla liposuzione per l’inserimento delle cannule. Queste vengono realizzate in zone del corpo strategiche, così da non risultare visibili in seguito. Nei punti in cui sono state inserite le cannule, il chirurgo dopo l’intervento applica delle medicazioni. In più, è necessario indossare una guaina compressiva per qualche settimana, così da favorire la scomparsa dell’edema in tempi brevi e favorire la guarigione. La liposuzione, in sintesi può riguardare il collo, la pancia, i fianchi, i glutei, le caviglie, le ginocchia, le cosce e le gambe.

Scrivimi per il tuo intervento

    IL DOTTORE

    Chirurgo Plastico
    Dr. Pietro Campione