Aumentare il volume dei polpacci: con protesi e lipofilling

I polpacci rappresentano una parte del corpo spesso trascurata nella routine di esercizio fisico, nonostante siano molto importanti per un aspetto armonico delle gambe.

Alcune persone possono presentare una naturale sottosviluppo o avere polpacci asimmetrici a causa malformazioni congenite come il piede torto, traumi infantili o a malattie come la poliomielite. In alcuni casi, la causa rimane indefinita.

Questa mancanza di sviluppo può essere più evidente in attività come la corsa, il ciclismo o il bodybuilding, che tendono ad ipertrofizzare altri muscoli degli arti inferiori, accentuando ulteriormente il deficit e influenzando negativamente la percezione di sé.

Queste insicurezze possono limitare significativamente la vita sociale e sportiva delle persone, soprattutto durante i mesi estivi quando l’esposizione delle gambe è più frequente. L’aumento del volume dei polpacci attraverso interventi chirurgici, come l’inserimento di protesi o il lipofilling, rappresenta una soluzione efficace per chi desidera migliorare non solo l’estetica delle proprie gambe ma anche il proprio benessere psicologico.

In questo articolo assieme al Dott. Pietro Campione, chirurgo plastico esperto, vediamo in dettaglio come aumentare il volume dei polpacci con la mio plastica, cos’è l’intervento, come funziona, quanto costa, rischi e risultati.

Se vuoi aumentare il volume dei tuoi polpacci puoi rivolgerti al dott. Pietro campione.
È possibile prendere appuntamento contattando il numero +39 0574584453 o al +39 351 9772175, o inviando una richiesta via email a pietrocampione@gmail.com.

Procedure chirurgiche per aumentare il volume dei polpacci

Nel campo della chirurgia estetica per l’aumento dei polpacci, esistono principalmente due metodi consolidati: l’inserimento di protesi e il lipofilling.

Queste procedure sono specificamente progettate per aumentare il volume dei polpacci e dargli definizione.

Valutazione pre operatoria

Il processo inizia con una consultazione dettagliata con un chirurgo plastico. Durante questo appuntamento, si valutano diversi aspetti come lo stato di salute generale del paziente, la morfologia dei polpacci, lo spessore della pelle e gli obiettivi estetici desiderati. Questa fase è cruciale per determinare il tipo di intervento più adatto alle necessità del paziente.

Inserimento di protesi con la mioplastica

L’uso di protesi di polpacci rappresenta un’opzione molto popolare e diffusa. Le protesi, realizzate in gel di silicone, differiscono notevolmente dalle protesi mammarie sia per materiali sia per forma, essendo specificamente progettate per adattarsi alla struttura unica dei polpacci.

L’intervento può variare da una semplice procedura ambulatoriale a un breve soggiorno ospedaliero, a seconda se si opti per l’anestesia locale o generale. Le protesi possono essere posizionate medialmente o lateralmente, a seconda degli obiettivi estetici prefissati, e permettono un aumento immediato e ben visibile del volume dei polpacci.

La durata dell’operazione si aggira intorno ai 40 minuti, dopodiché viene applicata una fasciatura compressiva per minimizzare gonfiore e ematomi.

Lipofilling

Il lipofilling è un’altra procedura efficace che utilizza il tessuto adiposo del paziente, prelevato da aree come le ginocchia e l’interno coscia, dove generalmente l’adipe è più abbondante.

Questo metodo è spesso preferito dalle donne poiché contribuisce a una silhouette più armoniosa delle gambe.

L’intervento si effettua tipicamente sotto anestesia locale o spinale e di solito non richiede pernottamenti in clinica. Benché i risultati siano immediatamente visibili e molto gratificanti, è importante considerare che nel tempo potrebbe avvenire un parziale riassorbimento del grasso trasferito, a causa della naturale attività muscolare.

Procedura e recupero post-operatorio

Il periodo di recupero post-operatorio varia notevolmente a seconda del tipo di intervento scelto per l’aumento del volume dei polpacci: l’inserimento di protesi o il lipofilling. Entrambe le procedure richiedono attenzioni specifiche per garantire il miglior risultato possibile e un ritorno sicuro alle attività quotidiane.

Recupero dopo l’inserimento di protesi:

Il periodo di recupero per chi sceglie l’inserimento di protesi può essere più delicato rispetto al lipofilling. È consigliabile mantenere un riposo assoluto con le gambe sollevate nei primi due giorni per limitare il gonfiore, che è una reazione normale all’intervento.

Durante la prima settimana, è comune sperimentare dolore o fastidio, che sarà gestito attraverso appropriata terapia analgesica.
I pazienti possono iniziare a muoversi con cautela già dopo le prime 72 ore, utilizzando le stampelle per supporto.

È fondamentale evitare l’esposizione diretta al sole e sforzi eccessivi per le prime due settimane.

Le normali attività possono essere gradualmente riprese dopo 15 giorni, mentre le attività più intense e l’esposizione al sole dovrebbero essere evitate per almeno un mese. Inoltre, è importante mantenere l’area operata pulita e asciutta, evitando bagni e docce prolungate fino a che i punti di sutura non siano completamente guariti.

Recupero dopo il lipofilling:

Il processo di recupero dal lipofilling è generalmente più rapido e meno doloroso. I pazienti possono tornare alle loro attività quotidiane quasi immediatamente, ma è cruciale evitare sforzi fisici intensi per almeno il primo mese post-intervento. I primi giorni possono essere accompagnati da un leggero dolore o fastidio, che si attenua con il tempo.

I punti di sutura utilizzati nel lipofilling sono di tipo riassorbibile, pertanto non richiedono rimozione e si dissolvono naturalmente con il tempo.

Durante il primo mese, è essenziale evitare massaggi o pressioni intense sulla zona trattata per non compromettere la stabilità del grasso trasferito. Anche in questo caso, è raccomandato mantenere l’area operata asciutta fino alla rimozione completa dei punti o alla completa guarigione delle incisioni.

Risultati

I risultati dell’aumento del volume dei polpacci sono visibili immediatamente, ma il risultato finale può essere apprezzato solo dopo alcuni mesi quando il gonfiore si è completamente ridotto.

Rischi e complicazioni

Le complicazioni sono rare ma possono includere infezioni, dislocazione delle protesi, o una reazione eccessiva del tessuto attorno alla protesi (capsula periprotesica).

Quanto costa aumentare il volume dei polpacci

In Italia, i costi possono variare a seconda della regione, della reputazione e dell’esperienza del chirurgo, nonché delle strutture cliniche impiegate. Di seguito, vengono forniti i prezzi medi per le due procedure più comuni: l’inserimento di protesi (mioplastica) e il lipofilling.

Costo mioplastica con protesi

Il costo medio in Italia per l’inserimento di protesi nei polpacci può variare da circa 4.000 a 7.000 euro. I costi includono la consulenza pre-operatoria, l’anestesia, le spese ospedaliere, il costo delle protesi, l’intervento chirurgico e il follow-up. Questa fascia di prezzo può aumentare in base alla complessità del caso individuale e alle esigenze specifiche del paziente.

Costo lipofilling polpacci

I costi per il lipofilling variano in base alla quantità di grasso da trasferire e alla durata dell’intervento. In Italia, il costo medio per il lipofilling dei polpacci oscilla tra 3.000 e 5.000 euro. Anche in questo caso, il costo può variare a seconda delle specifiche cliniche e della durata del soggiorno ospedaliero, se necessario.

A chi rivolgersi per aumentare il volume dei polpacci In Italia

Se desideri aumentare il volume dei tuoi polpacci, puoi rivolgerti al Dott. Pietro Campione, chirurgo plastico ed estetico specializzato negli interventi di rimodellamento corporeo, inclusi quelli per l’aumento del volume dei polpacci.

Il Dott. Campione è conosciuto per il suo approccio personalizzato, che si adatta alle specifiche esigenze di ogni paziente, mirando a risultati estetici soddisfacenti e naturali.

L’approccio utilizzato dal Dott. Campione nell’aumento dei polpacci include tecniche all’avanguardia, come l’inserimento di protesi e il lipofilling.

Queste procedure sono svolte con un’attenzione particolare alla sicurezza e al comfort del paziente, dalla fase preparatoria fino al recupero post-operatorio. L’obiettivo è migliorare l’aspetto estetico dei polpacci in modo armonico e proporzionato, migliorando così la fiducia in se stessi dei pazienti.

Per prendere un appuntamento o per maggiori informazioni, è possibile contattare il Dott. Campione al numero +39 0574584453 o al +39 351 9772175, oppure inviando una richiesta via email a pietrocampione@gmail.com. Affidarsi a un professionista esperto e qualificato è essenziale per assicurarsi che il percorso chirurgico sia condotto con la massima cura e competenza.

Dott. Pietro Campione

Il dott. pietro campione è un medico chirurgo iscritto all’ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di prato con il numero di iscrizione 1.168, è socio ordinario della s.i.c.p.r.e. (società italiana chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) e socio ordinario dell’ aicpe (associazione italiana di chirurgia plastica estetica).

Laureatosi in medicina e chirurgia si è successivamente specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli studi di Firenze col massimo dei voti e lode. E’ stato ammesso come residente interno presso la Clinica Planas di Barcellona (Spagna), dove ha potuto affiancare i migliori chirurghi plastici internazionali durante un anno di fellowship interamente dedicata alla chirurgia estetica del viso e del corpo.

Ti Potrebbe
Interessare

lipofilling per eliminare le occhiaie

NEWS 20/06/2024

Lipofilling occhiaie: il segreto per uno sguardo giovane e vivo

Avere uno sguardo giovane e riposato è un…

Leggi tutto
trattamenti dopo la rimozione dei tatuaggi

NEWS 07/06/2024

Trattamenti Post Rimozione Tatuaggi: consigli utili

Negli ultimi anni, la rimozione dei tatuaggi è…

Leggi tutto
come eliminare il doppio mento e la pappagorgia

NEWS 21/05/2024

Come eliminare il doppio mento o pappagorgia con la chirurgia

Il doppio mento, noto anche come pappagorgia, è…

Leggi tutto

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. Per avere infomazioni precise su un intervento chirurgico o su un trattamento di medicina estetica è necessario fissare una visita con il Dottor Pietro Campione per avere maggiori informazioni. Leggi il discalimer