Email : info@pietrocampione.it
  Telefono : +39 351 977 21 75‬

La Blefaroplastica

Blefaroplastica Firenze

La chirurgia delle palpebre o blefaroplastica è una tecnica chirurgica che consente di correggere l’eccesso cutaneo o gli accumuli adiposi presenti a livello palpebrale superiore (blefaroplastica superiore) e inferiore (blefaroplastica inferiore), che causano con il passare degli anni un aspetto invecchiato e stanco al volto.
Non c’è un’età più indicata per l’intervento di blefaroplastica, infatti le borse palpebrali si presentano anche nei giovani, mentre un aumento della pelle in eccesso è tipica di un rilassamento cutaneo fisiologico che si presenta col passare del tempo.
La blefaroplastica è un intervento chirurgico, generalmente semplice e rapido che si può abbinare ad altre procedure chirurgiche mirate ad eliminare sia le rughe del volto che la flaccidità cutanea.

La prima visita conoscitiva

La prima visita con il Chirurgo Plastico ha il fine di valutare lo stato di salute generale e degli occhi del/della paziente, è importante comunicare al Chirurgo Plastico stili di vita (uso di alcool o fumo di sigaretta) eventuali allergie a farmaci o medicamenti, eventuali terapie in atto e se si utilizzano occhiali e/o lenti a contatto.
Il chirurgo indicherà così al/alla paziente le accortezze da eseguire i giorni precedenti all’intervento chirurgico: è importante infatti che la pelle della regione palpebrale sia ben idratata e senza nessun residuo di cosmetici.

L’intervento di Blefaroplastica

L’intervento di blefaroplastica si esegue in anestesia locale con il paziente sveglio, ma sedato farmacologicamente. Durante l’intervento il paziente non vedrà né gli strumenti chirurgici né le mani del chirurgo, perché gli occhi verranno protetti da apposite lenti oculari.

La blefaroplastica superiore (chirurgia delle palpebre superiori) consisterà nell’asportazione della pelle in eccesso a livello palpebrale e se presenti, nell’asportazione delle borse adipose palpebrali.

A livello delle palpebre inferiori (blefaroplastica inferiore) l’intervento potrà essere eseguito in due modi:

  • secondo la via esterna, e quindi con l’incisione della pelle al disotto delle ciglia (questo piccolo taglio, che verrà chiuso con dei punti di sutura molto fini, permetterà di eliminare la pelle in eccesso e di rimuovere le borse palpebrali),
  • in persone di meno di 45 anni, lì dove non esista comunque un reale eccesso cutaneo della palpebra inferiore, sarà possibile eseguire l’intervento per via trans-congiuntivale senza lasciare perciò cicatrici esterne. L’incisione chirurgica all’interno della palpebra inferiore (blefaroplastica inferiore trans-congiuntivale) permetterà la rimozione delle borse palpebrali senza nessuna cicatrice esterna, ma non della cute in eccesso, pertanto questa tecnica è riservata a persone più giovani.

Tempi e raccomandazioni per un intervento alle palpebre

blefaroplastica 2L’intervento di blefaroplastica può durare da un’ora, nel caso che vengano operate solo le palpebre superiori o solo le inferiori, fino a due ore nel caso si intervenga su tutte e quattro le palpebre.
La dimissione avverrà in giornata o al massimo il giorno dopo, momento in cui verranno dati tutti i consigli sui controlli da eseguire, sull’igiene palpebrale, sulle modalità di reinserimento nella vita quotidiana e sulle protezioni da apportare.

Dopo una blefaroplastica il paziente recupera velocemente, e le cicatrici si attenuano notevolmente nel tempo fino a rendersi appena percettibili. Ne deriva un aspetto dello sguardo ringiovanito e fresco ed in molti casi l’intervento apporta anche un miglioramento del campo visivo.

Vuoi saperne di più?
Chiama ora

+39 351 977 21 75‬