Email : info@pietrocampione.it
  Telefono : 0574 61 10 29

Trapianto di Capelli

Trapianto di capelli

I capelli hanno un ruolo fondamentale nella nostra immagine, tanto che la caduta più o meno precoce, può comportare insicurezza ed insoddisfazione legata alla perdita della propria identità.

Inoltre la precoce caduta dei capelli spesso è attribuibile ad un segno di vecchiaia, anche se sono moltissime le persone giovani che subiscono questo disagio.

L’alopecia, è il termine medico con cui si indica la calvizia, interessa sia gli uomini che le donne, anche se possiamo afferire che l’uomo subisce maggiormente il problema.
La perdita dei capelli(alopecia) può iniziare a partire dai 18 o 20 anni, e le sue prime manifestazioni riguardano la zona anteriore del capillizio, ma anche le aree posteriori, dando origine a delle stempiature tipiche.
Le cause che determinano la caduta dei capelli sono varie, ma principalmente, nel 90% dei casi, sono i fattori genetici ed ormonali che rappresentano le cause determinanti.
Altre motivazioni non fisiologiche, come lo stress, alcune patologie o traumi come le ustioni possono anch’esse comportare alopecia.

Il trapianto di capelli è un intervento di chirurgia estetica sempre più di moda oggigiorno, e prevede due opzioni chirurgiche: la tecnica FUSS e la FUE.

L’ALOPECIA

I capelli sono una componente fondamentale della nostra immagine.
La perdita dei capelli per questo motivo può dare origine a problemi psicologici alla base di insoddisfazione e perdita di sicurezza in sé stessi.
Inoltre la precoce caduta dei capelli spesso è attribuibile ad un segno di vecchiaia, anche se sono moltissime le persone giovani che subiscono questo disagio.
L’alopecia, è il termine medico con cui si indica la calvizia, interessa sia gli uomini che le donne, anche se possiamo afferire che l’uomo subisce maggiormente il problema.

LE CAUSE DELLA CADUTA

La caduta dei capelli può iniziare a partire dai 18 o 20 anni, e le sue prime manifestazioni riguardano la zona anteriore del capillizio, dando origine a delle stempiature tipiche, ma anche le aree posteriori.
Le cause che determinano la caduta dei capelli sono varie, ma principalmente, nel 90% dei casi, sono i fattori genetici ed ormonali che rappresentano le cause determinanti.
Altre motivazioni non fisiologiche, come lo stress, alcune patologie o traumi come le ustioni possono anch’esse comportare alopecia.
Anche la zona del sopracciglio può necessitare di un trapianto di microinnesti di capelli, dato che o per cause genetiche, o per cause traumatiche o per trattamenti diradanti aggressivi delle sopracciglia può sopraggiungere un’area alopecica in questa zona tanto rappresentativa da influenzare il tipo di sguardo di un individuo.
Molte procedure mediche hanno tentato di contrastare l’alopecia, ma generalmente con risultati palliativi e temporanei.

TRAPIANTO DI CAPELLI E SOPRACCIGLIA

trapianto di capelliOggi la tecnica più risolutiva, per la calvizia è il trapianto di microinnesti follicolari del capello naturale del paziente, che si avvale di più di trenta anni di sviluppo e apporta esiti migliorativi senza precedenti.
Attualmente la tecnica consiste nel prelievo, dal paziente stesso, dei capelli dalla regione nucale, regione che non risulta geneticamente troppo interessata dalla calvizie, e nella collocazione dei capelli così prelevati nelle aree affette da calvizie come il cuoio capelluto della regione fronto-temporo-parietale o la regione sopraccigliare.
Una volta innestati i capelli, dopo un periodo di 3-5 mesi i capelli ricominceranno a crescere alla velocità naturale di 1cm al mese.
Il trattamento è indolore e si esegue in anestesia locale e sedazione del paziente.
A seconda del grado di alopecia possono essere necessari fino a tre trattamenti, anche se generalmente 2 trattamenti sono sufficienti.

RISULTATI ECCELLENTI

Questa tecnica non lascia cicatrici visibili dato che i microinnesti impiantati, rappresentati da uno o due capelli, vengono posizionati uno ad uno nella sede interessata. La zona donatrice, la regione nucale, non presenterà nessun segno, dato che i capelli nasconderanno la finissima cicatrice lineare nucale dell’area del prelievo.
Dopo l’intervento il paziente dovrà osservare alcune accortezze per 24-48 ore.
I risultati saranno eccellenti e duraturi, infatti il capello trasferito conserverà le caratteristiche della sua zona d’origine, non andrà incontro a caduta, e potrà essere trattato in modo assolutamente normale senza accortezze particolari.

Vuoi saperne di più?

Contattaci ora