Email : info@pietrocampione.it
  Telefono : 0574 61 10 29

Diastasi dei retti addominali

Diastasi dei retti addominali

La diastasi dei retti addominali consiste in un allontanamento tra i due muscoli destro e sinistro dell’addome, e si presenta più frequentemente nella donna.

Diastasi addominale interventoL’allontanamento tra i due muscoli fa seguito generalmente o all’obesità o alle gravidanze, in cui l’aumento della pressione endoaddominale, che si verifica durante la gravidanza, finisce per “sfiancare” la tenuta dei muscoli retti dell’addome che finiscono così per allontanarsi lungo la linea mediana.

Tale fenomeno è ancora più marcato nelle donne che hanno avuto più parti (pluripare).

A livello estetico si verifica una sporgenza addominale, bulging, che nei casi minori sarà avvertita dalla paziente come semplice inestetismo, una sorta di gonfiore che potrà essere localizzato al disopra dell’ombelico o subito al di sotto di esso.

Nei casi più gravi potrà accompagnarsi alla diastasi dei muscoli retti anche un’erniazione dei visceri, detta laparocele, che potrà essere avvertita dal paziente come una sensazione di pesantezza a livello addominale. In tal caso sarà possibile durante l’intervento effettuare una riduzione dell’ernia addominale.

Trattamento del prolasso addominale

Diastasi dei muscoli rettiIl trattamento della diastasi dei muscoli retti dell’addome è chirurgico e consiste nell’addominoplastica; un’incisione sovrapubica permetterà di ricostruire la parete addominale, accollando i muscoli retti dell’addome ed eliminando così quella breccia mediana che potrebbe altrimenti dar spazio alla formazione di ernie.

Pertanto si otterrà anche un sensibile restringimento del punto vita.

L’incisione sovrapubica permetterà di ottenere una cicatrice, come quella di un cesareo, che naturalmente sarà posizionata al disotto della linea degli slip della paziente in modo da non essere visibile.

Risultato dell’intervento di ricostruzione

Il risultato della ricostruzione della parete addominale è permanente. Un addome piatto ed un punto vita più snello, saranno ottenuti con la ricostruzione della parete addominale.

Tale intervento spesso si accompagna anche ad addominoplastica o miniaddominoplastica, se è presente anche una lassità cutanea della parete addominale, in modo da ottenere un addome più piatto e disteso.

Vuoi saperne di più?

Contattaci ora