Email : info@pietrocampione.it
  Telefono : 0574 61 10 29

Chirurgia Plastica

La chirurgia plastica  (dal greco plastikos, ossia “plasmare”, “modellare”) è una chirurgia finalizzata a correggere e riparare i difetti fisici-funzionali o quelle perdite di tessuti (cute, sottocute, fasce, muscoli, ossa) sia congenite, che secondarie a traumi, tumori o malattie degenerative.

chirurgia plasticaLe tecniche fondamentali della chirurgia plastica sono gli Innesti ed i Lembi, grazie a queste tecniche è possibile infatti “plasmare e modellare” i tessuti corporei in modo da ripristinare la perdita di sostanzapeLa capacità di plasmare i tessuti corporei per ripristinare quanto è stato danneggiato o perduto, è possibile grazie ad innesti o a lembi.

La chirurgia plastica è una specializzazione chirurgica non “distrettuali” né di “apparato”, pertanto è rivolta a qualunque distretto corporeo. Pertanto la Chirurgia Plastica possiede diverse sotto-specializzazioni come la chirurgia testa-collo(chirurgia cervico-facciale), la chirurgia della mammella, il rimodellamento corporeo (il cosiddetto body-contouring), la chirurgia estetica (o cosmetica, che è una branca della chirurgia plastica, e non esiste come specializzazione isolata), la chirurgia degli arti inferiori, la chirurgia delle ustioni, la chirurgia ricostruttiva, e la chirurgia della mano.

Diastasi dei muscoli retti dell’addome

La diastasi dei muscoli retti dell’addome consiste in un allontanamento tra i due muscoli destro e sinistro dell’addome, e si presenta più frequentemente nella donna. L’allontanamento tra i due muscoli fa seguito generalmente o all’obesità o alle gravidanze…

Continua a leggere

Ricostruzione dell’ombelico

L’ombelico per la donna rappresenta un punto essenziale nell’estetica del ventre, soprattutto per le pazienti ancora giovani è importante che si mostri ben tirato e piacevole a guardarsi. Purtroppo molto spesso, a seguito di gravidanze e quindi parti…

Continua a leggere

Capezzolo introflesso

Il capezzolo introflesso è generalmente una malformazione congenita ma può anche derivare o da un’infezione o un un trauma.
Pertanto invece di proiettare in avanti a livello della porzione centrale dell’areola…

Continua a leggere

Coloboma auricolare

A seguito di un trauma o per effetto di orecchini troppo pesanti, col tempo, si può generare una “spaccatura” dei tessuti del lobo, con la formazione di una fessura che può portare ad una separazione totale del lobo dell’orecchio. Questa schisi dei tessuti può essere parziale o completa…

Continua a leggere